L’agenzia Fitch ha declassato cinque tra le maggiori banche italiane, come conseguenza automatica del downgrade del debito deciso il 27 gennaio scorso. Si trattadi Monte dei Paschi di Siena e Banco Popolare, le cui emissioni a lungo termine passano a BBB da BBB+, di Iccrea Holding e Ubi Banca, che passano a BBB+ da A- e di Intesa Sanpaolo, che passa da A a A-. E’ stato invece confermato il rating A- per Unicredit, Banca Popolare di Sondrio e Banco di Desio e della Brianza ed è stato rimosso il rating watch con implicazioni negative che fu apposto alle banche il 20 dicembre scorso.

L’agenzia ha anche comunicato che il prodotto interno lordo dell’Italia dovrebbe segnare una contrazione dell’1,7% quest’anno ed una modesta crescita dello 0,2% nel 2013. Fitch si attende anche “un marcato peggioramento dell’outlook dell’economia italiana a breve termine”.

Il Fatto Economico - Una selezione dei migliori articoli del Financial Times tradotti in italiano insieme al nostro inserto economico.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Libidine Iperliberista. Capitolo Secondo

next
Articolo Successivo

Emergenza gas, a chi giova speculare
sul grande gelo europeo

next