Carissimi lettori,

Riporto la nota che l’Inps mi ha inviato a seguito della mia lettera del 16 Febbraio 2011.

Gentile sig. Faccio,

in merito alla segnalazione relativa alla sig.ra Simona Coppola, La informo che è stata interessata la competente Sede Inps di Napoli Soccavo, allo scopo di contattare al più presto la signora Coppola per fornire tutte le informazioni e i chiarimenti necessari e per dare corso tempestivamente ai necessari adempimenti amministrativi.

Cordiali Saluti.

Direzione Centrale Pensioni

10/03/2011

Tengo a precisare che seguirò questa vicenda con tutto il mio impegno e vi terrò informati su eventuali sviluppi.

Per contattarmi scrivere a
info@lucafaccio.it o raccontalatuastoria@lucafaccio.it

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ikea aperta a tutte
le famiglie

next
Articolo Successivo

Il bimbo autistico non studia? Nota sul diario

next