Beji Caid Sebsi è stato nominato nuovo primo ministro tunisino, per sostituire Mohammed Ghannouchi che ha rassegnato oggi le dimissioni. Lo ha annunciato il presidente tunisino ad interim.

Intanto il ministro degli Esteri francese, Michele Alliot-Marie, si è dimessa a causa delle polemiche relative ai suoi legami con il regime del deposto presidente tunisino Ben Ali. Annunciando le dimissioni, Alliot-Marie si è difesa sostenendo di non aver commesso alcun illecito. Le polemiche erano nate da un suo viaggio di fine anno in Tunisia.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Libia, gli Usa: “Pronti ad aiutare gli oppositori del regime”

next
Articolo Successivo

La ‘ndrangheta famosa anche a Londra

next