Tragedia la scorsa notte a Fidenza, nel parmanse, dove hanno perso la vita due bimbi e la mamma. Molto probabilmente si tratta di un caso di omicidio-suicidio a Fidenza. Secondo le prime ricostruzioni, la mamma di 34 anni prima ha rivolto una pistola contro i figli, una bimba di nove mesi ed un bambino di 12 anni, e poi si è sparata alla testa. L’allarme è scattato attorno alle 2,30 in una palazzina di quattro piani in via Berenini. A chiamare le forze dell’ordine è stato il marito della donna, un quarantenne impiegato in una ditta di vigilanza.

Secondo il racconto dell’uomo, la moglie, dopo una discussione, ha avuto un’improvvisa esplosione di follia e presa l’arma d’ordinanza del marito ha prima colpito al petto, mentre erano nel sonno, i figli, e poi si è rivolta la pistola alla tempia uccidendosi. La guardia giurata è stata interrogata nella caserma dei carabinieri di Fidenza. Sul luogo della tragedia sono presenti gli uomini del Ris che stanno effettuando gli accertamenti scientifici.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

I rifugiati somali, le liste infinite e la ripartizione dei fondi europei

next
Articolo Successivo

Napolitano: “Su Battisti non ci siamo fatti capire”

next