/ / di

Nadia Somma Nadia Somma

Nadia Somma

Attivista presso il Centro antiviolenza Demetra

Sono counselor biosistemico nella relazione di aiuto con una laurea in lettere in tasca (….che resta in tasca) e da sempre coltivo il piacere della scrittura: ho lavorato dieci anni come pubblicista per alcuni quotidiani locali ed ho collaborato con La Voce. Ho conosciuto l’esistenza dei luoghi che accolgono donne vittime di maltrattamento mentre scrivevo un articolo sull’apertura di un centro antiviolenza nella mia città, le dita scivolavano sulla tastiera e mi domandavo se potessi fare qualcosa di più che scriverne. Da quel giorno sono trascorsi vent’anni durante i quali sono stata responsabile di una struttura di ospitalità per donne vittime di violenza e operatrice del centro antiviolenza di Ravenna. Per dieci anni, a partire dal 2005, sono stata presidente dell’associazione Demetra donne in aiuto di Lugo che aderisce all’associazione nazionale D.i.Re – donne in rete contro la violenza. Lavoro quotidianamente sul problema del maltrattamento familiare con l’accoglienza alle molte donne che si rivolgono al Centro, scrivo e svolgo formazione ad operatori di enti professionali ed istituzionali.

Blog di Nadia Somma

Donne - 20 settembre 2016

Ravenna, la violenza non abita solo le case degli emarginati

ravenna-675 Venerdì o forse sabato sera a pochi chilometri da casa mia, a Ravenna, Giulia Ballestri veniva ammazzata a bastonate in una villa disabitata e poi gettata nello scantinato con indosso solo un reggiseno, forse come ultimo sfregio. Il marito, Matteo Cagnoni è stato arrestato lunedì all’alba. La polizia lo ha rintracciato nella casa paterna a Firenze […]
Donne - 12 settembre 2016

Melito di Porto Salvo, vince l’omertà e la cultura dello stupro

Déjà vu. Una donna, una ragazza o poco più che bambina, denuncia uno stupro ma viene sottoposta ad un processo. Da vittima diventa colpevole. “Se l’è cercata”: è la pietra tombale che viene calata sulla richiesta di giustizia delle donne. Parole indecenti tessono la gogna nella quale la vittima viene esposta al disprezzo della comunità. […]
Donne - 1 settembre 2016

Fertility day: più welfare e servizi, meno slogan e spot

fertility day_cartoline_675 La campagna sul Fertility day promossa dal ministero della Salute, si è rivelata sterile e infeconda, precocemente abortita (il sito che la promuoveva è bloccato) sotto gli attacchi che si sono sollevati in rete per la rabbia. Tanta. Quella  delle donne che non vogliono figli per (legittima e più che rispettabile) scelta, perché non li […]
Donne - 11 agosto 2016

Boschi, non solo cosce: arrabbiamoci anche con chi non rispetta la democrazia

Ieri durante un pigro e molle pomeriggio estivo, mentre mi concedevo il lusso delle ferie (c’è chi non le ha) mi arriva un accorato messaggio su Facebook. Una amica scrive in rima: “Il Fatto lo ha rifatto!”. “Cosa?”. “Con la Boschi! La vignetta! Le cosceeeee. Riesci a scriverci, Nadia?”. Rispondo che se scrivo non cambia […]
Donne - 4 agosto 2016

Femminicidi, il fuoco che vuole distruggere anche l’identità

Vania non ce l’ha fatta. Vittima della violenza dell’ex, è stata uccisa come decine di donne che prima di lei (dall’inizio dell’anno più di 60) avevano lasciato un uomo. I casi di aggressione col fuoco stanno aumentando, sei in pochi mesi, forse per emulazione o forse per un bisogno maschile di dominio che si è fatto più […]
Media & Regime - 23 luglio 2016

Femminicidi, per un’informazione responsabile e non sessista

femminicidio_675 Oggi sul mio blog si affronta ancora il tema della comunicazione sui media con una riflessione di Lorenzo Gasparrini, attivista antisessista. Cosa aspettano giornalisti e giornaliste a sottoscrivere una “carta” sul linguaggio di genere? L’occasione è l’ennesimo articolo nel quale un femminicidio viene raccontato con un linguaggio disinformato, tendenzioso e giudicante, pubblicato sul quotidiano on […]
Donne - 20 luglio 2016

‘Radio Globo sessista’, le donne sono gallinelle o cagne. Ma questa è satira?

morning-675 Le donne? Gallinelle e cagne. Nei giorni scorsi, sul blog Pasionaria.it è stato denunciato il linguaggio di The Morning Show in diretta su Radio Globo, tutti i giorni. L’emittente trasmette a Roma e nelle province di Latina, Rieti e Viterbo. Durante le puntate andate in onda dall’8 al 15 luglio, i conduttori Massimo Vari, Roberto Marchetti e Federico De La […]
Donne - 8 luglio 2016

Violenza contro le donne, in un appello la chiamata a Roma: “Stringiamo alleanze”

violenza donne_675 D.i.Re, la rete nazionale dei centri anti-violenza, lancia un appello alle donne per pensare azioni condivise in difesa dei loro diritti e per questo invita tutte a un incontro nazionale a Roma in una assemblea aperta. Le iniziative demagogiche e di facciata che pretendono di intervenire, ancora una volta, con azioni securitarie contro i femminicidi (come […]
Donne - 27 giugno 2016

Violenza sulle donne, i centri di contrasto chiudono. A Roma la sindaca Raggi faccia qualcosa

Oggi il Centro antiviolenza Sos Donna di Roma ha cessato il servizio per le donne vittime di violenza. Alle 11violenza i funzionari del Comune hanno ritirato le  chiavi. A Palermo da oggi, il Centro anti-violenza Le Onde farà solo l’accoglienza telefonica dopo aver sospeso tutti gli altri servizi, schiacciato dalle spese che non riesce più a […]
Media & Regime - 21 giugno 2016

Virginia Raggi e Chiara Appendino vincono e subito si scatena lo stupidario sessista

appendino raggi 675 Sono trascorse poche ore dalla elezione a sindaca di Virginia Raggi a Roma e di Chiara Appendino a Torino e già leggiamo sulla stampa italiana tutti i sintomi dello stupidario sessista. La febbre è alta. Altissima. Riferimenti all’abbigliamento e all’avvenenza, linguaggio informale (per molti giornalisti e giornaliste sono “le ragazze” e  Raggi è “a moretta”) o […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×