/ / di

Fulvia Lakovic Fulvia Lakovic

Fulvia Lakovic

Storica dell'arte e museologa

Sono cresciuta a Cittanova d’Istria. All’età di diciotto anni decido di venire a Bologna a studiare Storia dell’arte. Dopo la laurea al Dams e un master in Museologia scelgo di rimanere nel capoluogo emiliano: “Ormai sono una bolognese”, penso. A dire il vero la voglia di mare era tanta però, nel frattempo, mi sono innamorata e sposata… insomma, il destino comincia a giocare a 360° a favore di Bologna.

Una bella mattina mi sveglio madre e comincio a osservarla da un altro punto di vista, capovolgo la macchina da presa e dimentico quelle che potevano essere le impressioni negative, poche a dire il vero. Inizio a pensare e lavorare per la città, dapprima realizzando dei video-art didattici, e poi ideando ed elaborando il progetto “Il teatro nel museo e il museo nel teatro” (2006-2007). Penso al “risveglio” di Bologna… voglio rivelare quell’anima nascosta e custodita da secoli gelosamente… e ne sono ancora convinta: la direzione è quella giusta.

Ora faccio la guida turistica, continuo a curare progetti culturali tra i quali “Come racconta la città” con la pretesa di render Bologna ancora più affascinante…

www.boretro.com

Blog di Fulvia Lakovic

Cultura - 11 marzo 2015

Escher: in mostra il suo illimitato e terrificante mondo

Sogno, immaginazione, ricerca dell’impossibile o semplicemente la riconferma che nulla è assoluto? Il mondo dell’utopia ricco di riferimenti pseudo – consolidati, condizione di leggerezza appesa a un filo invisibile che può spezzarsi in ogni momento e travolgere tutto … L’universo fantastico di Escher è un mondo a sé, da ‘vivere’ lasciando fuori le credenze convenzionali […]
Emilia Romagna - 20 ottobre 2013

Arturo Martini, il sogno della terracotta e la materialità della carne

La relatività del “essere”. Il “rischio della bellezza”. La consapevolezza del “tempus fugit”, ossia della materialità della carne. Parole chiave per la scultura di Arturo Martini in mostra a palazzo Fava con Creature, il sogno della terracotta (fino al 12 gennaio 2014). Una mostra che espone per la prima volta assieme le grandi terrecotte a […]
Emilia Romagna - 28 gennaio 2013

Nino Migliori, o della straordinaria storia della fotografia novecentesca

“E’ indiscutibile che in alcune forme di espressione i diversi linguaggi convivano e interagiscono per natura”, direbbe Lamberto Pignotti, coetaneo di Nino Migliori e fondatore, con altri poeti, pittori, musicisti e studiosi, del Gruppo ’70. Fondatore della poesia visiva italiana il primo; artista che meglio rappresenta la straordinaria avventura novecentesca della fotografia, il secondo (in […]
Emilia Romagna - 24 luglio 2011

Se l’arte non è più libera

I tagli alla cultura e la conseguente riduzione dei fondi del Fus (Fondo Unico per lo spettacolo) ha ridotto gli addetti ai lavori a puri mendicanti, costretti a elemosinare contributi da aziende pronte ad adesioni in cambio di una generosa, e spesso , fin troppo spinta pubblicità. Le associazioni, compagnie teatrali e altre entità che […]
Emilia Romagna - 31 maggio 2011

Bologna, i portici patrimonio Unesco

Per usare un termine coniato dal maggior antropologo vivente Marc Augé, i “non luogo” sono gli spazi anonimi e privi di storia, affollati da individui che non si conoscono tra loro e che non hanno alcuna intenzione a creare relazione. Ipermercati, televisione, computer, Gardaland o Mirabilandia e via dicendo. Analizzando il concetto mi rendo conto […]
Emilia Romagna - 2 maggio 2011

Via Galliera e le tracce di Leonardo

Oggi tranquilla, quasi silenziosa, ricorda con nostalgia la vita trafficata dei secoli passati. Prima della costruzione della parallela via dell’Indipendenza fu, per lungo tempo, via Galliera fu la strada più bella, luogo di incontro e di passeggio per nobili dame e i loro accompagnatori. Qui accaddero, e i palazzi ne furono i testimoni diretti. Fatti che […]
Emilia Romagna - 25 aprile 2011

Un’insolita piazza

Percorrendo uno degli itinerari quotidiani preferiti di Giorgio Morandi, è inevitabile non attraversare Piazza Aldrovandi, una volta Seliciata di Strada Maggiore. Una piazza di conformazione insolita, è più un largo, percorribile da macchine, autobus, biciclette e pedoni, che preferiscono attraversarla camminando lungo il lato a levante protetti dai portici. Dirigendosi verso via San Vitale, già […]
Cinema - 11 aprile 2011

Ricordando Giorgio Morandi

I portici, le stradine di Bologna, anche quelle meno frequentate custodiscono segreti di destini, di vite note e meno conosciute, interessanti a pochi o intriganti da farne addirittura dei film. Chissà se anche la vita del nostro artista avrà la fortuna o la sfortuna di diventare una fiction oppure un capolavoro dell’arte cinematografica. Eppure la […]
Centrare le immagini
‘Harold e Maude’ in chiave lombarda, i paralleli di Said e Barenboim e le bugie di Arango

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×