/ / di

Elisabetta Reguitti Elisabetta Reguitti

Elisabetta Reguitti

Giornalista

Sono diventata giornalista professionista da free-lance scrivendo “a cottimo e a chiamata” (so che molti di voi sanno bene cosa significhi) iniziando come cronista in un quotidiano di Brescia; mi sono laureata a Verona e mi sono innamorata di Roma tanto da venirci a vivere. Ho collaborato con siti web e riviste on line, lavorato nella redazione di un’emittente televisiva per la quale ho ideato e condotto il Tg del lavoro; nel frattempo ho curato la realizzazione di una pubblicazione sul tema degli infortuni sul lavoro. Ho scritto per il dorso Lombardia de Il Sole 24 e faccio parte dell’associazione Articolo21. Nel 2009 ho vinto il premio Guido Vergani sezione web e l’anno successivo il premio “Campello sul Clitunno” dedicato alla sicurezza sul lavoro. Il reportage più intenso che ho realizzato è stato durante il mio viaggio ad Haiti: un video dal titolo “Haiti oggi” con le musiche che mi ha donato il maestro Paolo Fresu.
Dal 2013 al 2014 – in aspettativa dal Fatto Quotidiano – ho ricoperto l’incarico di portavoce del Presidente dell’XI Commissione della Camera dei Deputati.
Sono nella squadra de Il Fatto Quotidiano dal 23 settembre 2009 – giorno della prima uscita – e orgogliosa che la mia idea di dedicare un giornale alla memoria di Enzo Biagi sia stata accolta dal direttore Padellaro che, insieme a Marco Travaglio e altri, ha poi fondato questa testata indipendente. La frase più bella da quando è nato il nostro giornale però l’avete scritta voi in un messaggio inviato all’allora Antefatto: “Continuate così. Noi siamo il vostro editore. Fino a quando compreremo il vostro giornale non dovrete temere nulla”.

Blog di Elisabetta Reguitti

Cronaca - 28 gennaio 2017

Strage di Viareggio, perché non sarà mai solo ‘una storia locale’

Il cinismo dei giornali è anche aver considerato la strage di Viareggio una “storia locale”. Da quando si è spenta l’attenzione mediatica e il clamore suscitato dal disastro dell’incidente, i familiari e i superstiti sono stati lasciati soli a se stessi. Le pagine dei giornali a livello nazionale sono diventate sempre troppo “piene di altre […]
Giustizia & Impunità - 14 ottobre 2016

Ferrulli, assolti anche in appello gli agenti. Ma la figlia scrive: “Non mi arrendo”

A maggio la Corte d’Assise d’Appello di Milano ha confermato le assoluzioni per i quattro poliziotti imputati per la morte di Michele Ferrulli, manovale di 51 anni deceduto nel capoluogo lombardo per arresto cardiaco il 30 giugno 2011, mentre gli uomini delle volanti lo stavano ammanettando a terra. (Nella foto un’immagine tratta da Facebook) “E’ […]
Cultura - 16 agosto 2016

Libri: la biografia di Gilberto Oneto, l’uomo che non ho mai incontrato

“È arrivato un plico per lei”, mi ha avvisata ieri mattina Mario, il portiere del mio palazzo. Dalla cassetta della posta ho estratto la busta proveniente da Verbania. Esattamente un mese prima sull’indirizzo di posta aziendale avevo ricevuto questa mail: “Mi farebbe piacere farle avere una copia del libro: ‘Gilberto Oneto – L’avventura di un […]

Elezioni Roma 2016, tutti uomini di qualche re?

Lo storico Paolo Mieli, durante la diretta su Rai 3, sintetizza ore, ore e ancora ore di ubriacante dibattito politico. Parla rivolgendosi all’esponente del Movimento 5 Stelle in collegamento con lo studio televisivo: “L’importante è non farsi corrompere. Se non vi farete pizzicare lasciandovi corrompere, per Roma sarà un segnale con la stessa forza della […]
Società - 13 aprile 2016

Elezioni Roma 2016, dopo le dentiere di B. i gatti di Razzi. Quando si dice un uomo del fare

Il Razzi gattaro, ci mancava. Eppure la proposta di Antonio Razzi rischia di trovare molti consensi fra gli elettori della Capitale. “Ecco la mia ricetta per risolvere l’annoso problema che assilla i romani – ha dichiarato il senatore – Ho già preso contatti per far arrivare a Roma 500mila gatti asiatici che saranno poi dislocati […]
Cultura - 8 aprile 2016

‘Elogio dell’asimmetria’, vivere con una carta geografica sui seni

Sono nuda davanti allo specchio. Mi guardo i seni: uno è più piccolo dell’altro ed entrambi sono più piccolo di prima. Sono diversi da prima, sono diversi tra loro, eppure continuano ad essere diversamente uguali al seno. Il cancro macellaio zelante, si è preso due pezzetti diversi della mia carne, dal seno destro una fetta […]
Società - 6 aprile 2016

Svizzera: niente stretta di mano, siamo musulmani. Sicuri che abbia senso?

Allarme schizofrenia in Svizzera: il Paese che solo qualche anno fa definiva “ratti italiani” i lavoratori frontalieri. La nuova notizia, perlomeno bizzarra, è stata diffusa dai media locali: in una scuola di Therwil, nel Cantone di Basilea-Campagna due studenti musulmani sono stati esentati dallo stringere la mano alla loro maestra. Nelle occasioni in cui si […]
Lavoro & Precari - 2 aprile 2016

Dimissioni telematiche: uno spot di cui non si sentiva proprio l’esigenza

In queste settimane sulle principali reti nazionali viene diffuso lo spot della Presidenza del Consiglio sulle dimissioni in bianco. Si tratta di un breve cartone animato che nel suo linguaggio spiega la notizia: dopo otto anni – da quando era già stata abrogata durante il governo Prodi e rimessa da quello a guida Berlusconi – le […]
Mondo - 22 marzo 2016

Fidel e il partito dei mai morti

Elisabetta gajarda, Fìdel  un po’ meno. Scatti così diversi che a distanza di pochi giorni avevano fatto il giro del mondo. La sovrana del Regno Unito alla guida di una Range Rover: una nuvola di capelli, un leggero filo di rossetto, gli immancabili orecchini di perle e gli abiti di una elegante 89enne che ha seppellito mode […]
Società - 17 marzo 2016

Annalisa Minetti a Domenica Live, perché gli ipovedenti ce l’hanno con lei

Marco Bongi è non vedente a causa di una retinite pigmentosa. Laureato in Giurisprudenza, nel 1989 ha fondato l’Associazione Piemontese Retinopatici ed Ipovedenti di cui oggi è presidente. Ha lavorato nel settore dell’informatica e ha insegnato Diritto ed economia in un istituto superiore di Torino ed è vice presidente dell’Unione Ciechi d’Europa. Autore di diversi […]
Strage di Viareggio, “Ovunque Proteggi”: il corto che racconta il dolore dei parenti. “Viviamo per conoscere i responsabili”
Napoli, protesta del personale amministrativo del tribunale alla cerimonia: “La giustizia è morta”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×

Garantire la libertà de ilfattoquotidiano.it costa il prezzo di un cappuccino alla settimana.
Sostieni il nostro giornalismo a 60 euro l’anno o 5,99 euro al mese.

Diventa sostenitore
×