/ / di

Enrico Lobina Enrico Lobina

Enrico Lobina

Politico, Cagliari Città Capitale

Sono nato nel 1979 e ho vissuto a Cagliari. Nell’aprile del 2003 mi sono laureato in Scienze politiche, indirizzo internazionale.
Dopo un periodo di studio a Milano, ho lavorato sei mesi in Vietnam. Nel frattempo, ho cominciato nel 2004 un dottorato in “Storia, istituzioni e Relazioni internazionali dell’Asia e dell’Africa” a Cagliari. La tesi di dottorato è diventata un libro, pubblicato nel 2010, dal titolo “Viet Nam, le radici della resistenza”.
Nel frattempo, dall’aprile del 2005 alla fine del 2006, sono stato consulente del ministero degli Affari esteri.
Dal 2007 lavoro presso la Regione Sardegna, prima presso lo staff del direttore generale dell’agricoltura e poi presso il servizio pesca. Nel 2008 ho lavorato per conto delle Nazioni unite presso l’Ambasciata d’Italia a Pechino. Il soggiorno cinese mi ha permesso di studiare la realtà dell’Impero di Mezzo.
Ho fondato diversi comitati e collettivi, e tra il 2006 ed il 2007, sono stato consigliere circoscrizionale.
Milito in diverse associazioni di massa, tra cui la Cgil e l’Anpi.
Nel 2011 sono stato eletto in consiglio comunale a Cagliari. Da consigliere comunale ho preferito il ruolo di capogruppo a quello di presidente di una commissione.
Collaboro con l’Università di Cagliari.

Blog di Enrico Lobina

Società - 13 luglio 2017

Renzi, vogliamo aiutarli a casa loro? Smettiamola di vendere armi

“Dobbiamo aiutarli a casa loro”. Frase giusta. Chi emigra per povertà o perché a casa sua c’è la guerra quasi sicuramente, in condizioni normali, non l’avrebbe fatto. Lo stesso ragionamento vale per le decine di migliaia di sardi (centinaia di migliaia di italiani) che ogni anno abbandonano la loro terra per emigrare, spesso per un […]
Ambiente & Veleni - 29 giugno 2017

Inquinamento: facciamo la classifica? Peggio Portovesme o Taranto?

123.000 microgrammi sono molto di più di 5. Ripetete con me: 151.000 microgrammi sono molti di più di 5. Stiamo parlando della concentrazione del cadmio per litro in uno dei pozzetti dell’Alcoa, Portovesme, Sulcis, Sardegna. Il limite è 5. In altre zone si arriva a 7.700 microgrammi, ma anche 28.000. Ripetete con me: 7.700 è molto […]
Società - 2 maggio 2017

Perché imparare il sardo

“Ogni qualvolta nella vita di un popolo affiora il problema della lingua, vuol dire che stanno affiorando tutti i problemi politici ed economici” Succede in tutto il mondo, da sempre, e succede anche in Europa. La più importante minoranza linguistica italiana è quella sarda. A differenza di altri paesi d’Europa e del mondo, ci è […]
Politica - 18 aprile 2017

Sardegna, superare le servitù militari per combattere la povertà

I tassi di disoccupazione giovanile sardi sono simili (se non uguali) a quelli della Grecia e di molte regioni europee. Non abbiamo molto da difendere, ma il vecchio spesso blocca il nuovo. Da decenni sui giornali e nelle televisioni, senza che alcuno possa scagliarsi contro, va in onda una pregadoria (preghiera): “Nuovo modello di sviluppo”. Nuovo modello di […]
Politica - 11 aprile 2017

Cagliari non è una cartolina, è un popolo che si estingue

Una trasmissione Rai mi ha contattato, qualche giorno fa, per raccontare la mia città, Cagliari, oltre la cartolina.  Come sta Cagliari? Cagliari è una città bellissima. È il capoluogo della Sardegna per la sua grandezza e la sua storia. È al centro di un’area metropolitana di 450.000 abitanti su 1,6 milioni. Cagliari è una città bellissima, se hai […]
Cultura - 5 aprile 2017

‘Carlo Felice e i tiranni sabaudi’, la Sardegna degli uomini con meno diritti degli altri

È già alla terza edizione il libro di Francesco Casula Carlo Felice e i tiranni sabaudi: una casa editrice coraggiosa (Grafica del Parteolla edizioni) e uno studioso che ha dedicato la sua esistenza alla divulgazione e all’approfondimento di temi che i media e le istituzioni, guarda un po’, tengono nascosti. L’aspetto che rende il libro agile, di facile […]
Musica - 29 marzo 2017

Le launeddas, la tradizione sarda si potrà studiare al conservatorio

Michele Deiana ha 22 anni, un’ intelligenza vivace ed ha iniziato a suonare le launeddas a 14 anni. Michele Deiana vive a Quartu. Se chiedi a qualunque sardo ti risponde che “Quartu è la terza città della Sardegna”.  In effetti, con i suoi 70mila abitanti e rotti, è dietro solamente a Cagliari e Sassari per densità. Ma […]
Zonaeuro - 23 marzo 2017

Unione europea, i motivi per scegliere i popoli del Sud (alla faccia dell’olandese)

Il 25 marzo del 1957 sei paesi si incontrarono a Roma per firmare i trattati riguardanti il mercato comune europeo. Dopo 60 anni si ritroveranno a Roma 28 paesi, la cui maggioranza da anni vive con difficoltà la propria permanenza in questa organizzazione internazionale. Addirittura la Gran Bretagna, mediante un referendum, ha deciso di uscirne […]
Zonaeuro - 15 settembre 2016

Ue, oltre Varoufakis: le proposte per una nuova sinistra europea

Siamo travolti dalle “emergenze” dei migranti e del terrorismo, e così la discussione sul futuro dell’Unione Europea rimane sullo sfondo. Quale modello economico adottare? Quello finora egemone è stato utile? In Europa si è affermato un modello neoliberista, cioè un modello che vede le “libere” dinamiche di mercato portatrici di benessere e ricchezza. Così non è. Si […]
Politica - 23 agosto 2016

Quale rapporto tra riforme e rivoluzione? La sinistra radicale in quattro paesi europei

Marco Damiani, ricercatore di Scienze politiche all’Università di Perugia, ha recentemente dato alle stampe, con Donzelli editore, La sinistra radicale in Europa – Italia, Spagna, Francia, Germania. Sino al 1989 erano molti i libri che studiavano i partiti politici. Dopo sono nettamente diminuiti, quasi a supportare la potente disaffezione di tutti i popoli europei (con qualche eccezione), verso […]
Stress alla guida, perché diventiamo violenti al volante?
Se a Corsaro non piace Fiano può scegliersi altri ebrei belli per il Parlamento

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×