/ / di

Daniela Gaudenzi Daniela Gaudenzi

Daniela Gaudenzi

Esperta di giustizia, liberacittadinanza.it

Mi sono laureata in Giurisprudenza a Bologna quando “garantismo” non era ancora sinonimo di impunità per gli intoccabili e mi occupo da oltre dieci anni di giustizia, inchieste e del conflitto istituzionale permanente che la classe politica di questo paese ha ingaggiato contro la magistratura. Ho iniziato la mia collaborazione alla rivista Il ponte fondata da Piero Calamandrei con una sintesi della mia tesi per la specializzazione in Giornalismo alla Cattolica di Milano intitolata “Politica e giustizia dopo Mani pulite: dalla transizione alla restaurazione, ovvero come il cosiddetto primato della politica ha finito per trasformarsi in rivalsa del ceto politico nei confronti della magistratura”. Dal 2001 scrivo prevalentemente di questo argomento su periodici on line come www.democrazialegalita.it, fino al 2007, poi www.centomovimenti.com e collaboro tuttora con il sito www.liberacittadinanza.it. Ho partecipato alle iniziative di questi anni a difesa della libertà di informazione, dell’autonomia della magistratura, dell’uguaglianza dei cittadini, della Costituzione e sono intervenuta in rappresentanza di “Liberacittadinanza” alla manifestazione “La legge è uguale per tutti” del 27 febbraio 2010. Organizzo e presento numerosi incontri e dibattiti con magistrati, giornalisti e testimoni diretti di quel “disastro ambientale”, secondo la definizione drammatica e puntuale di Armando Spataro, che è diventata non a caso la giustizia nel nostro paese per cercare di spiegare come questo sia potuto accadere e per responsabilità di chi.

Blog di Daniela Gaudenzi

Politica - 9 marzo 2017

Consip, una gara tra spregiudicati all’ombra del gattopardismo renziano

Gli ultimi tasselli del puzzle giudiziario Consip registrano accanto al silenzio eloquente di Alfredo Romeo, imprenditore dai contatti politici trasversali quanto ravvicinati con la politica, anche la controffensiva della difesa di Tiziano Renzi nei confronti di Luigi Marroni, amministratore delegato della mega centrale di appalti, nonché super testimone e motore dell’inchiesta che siede tuttora sulla sua poltrona. […]
Politica - 1 marzo 2017

Biotestamento, basta chiacchiere: Pd e M5S collaborino per far passare la legge

Dell'”inferno di dolore” da cui si è finalmente liberato, lontano da casa e dopo un viaggio drammatico, nelle sue condizioni, come ha raccontato il suo pietoso e coraggioso accompagnatore Marco Cappato, non è importato abbastanza al capo dello Stato Sergio Mattarella a cui il dj Fabo aveva rivolto un accorato appello, ai nostri rappresentanti in […]
Giustizia & Impunità - 19 febbraio 2017

Milano ‘esotica’. 25 anni dopo Mani Pulite la città si divide sulle palme

Venticinque anni dopo Mani Pulite, un altro anniversario dominato dalle ricostruzioni di comodo, fantasiose, pittoresche e quest’anno persino con tocco di esotismo “grazie” alla scenografia temporanea (già vittima di vandalismo) che domina in piazza Duomo. Per ora ci sono “solo” le palme, ma  presto arriveranno anche i banani, e dunque mancherebbero solo “i fichi d’india”, per tratteggiare plasticamente, […]
Media & Regime - 12 febbraio 2017

Virginia Raggi e i guasti dell’informazione. E non c’è solo ‘la patata bollente’

Il Campidoglio, da fucina quotidiana di fatti degni di aggiornamento, come ha confermato l’incredibile “colloquio” senza freni con un giornalista della Stampa dell’assessore all’urbanistica Berdini, è diventato con “la patata bollente” di Vittorio Feltri e l’indignazione espressa dallo stesso circuito politico-mediatico che ha eletto la Raggi come bersaglio prima ancora che diventasse sindaco, anche la migliore vetrina dell’ipocrisia dominante. […]
Politica - 7 febbraio 2017

Roma e la Raggi, il fango del gossip sulla realtà

Ricondurre il “caso Raggi” al mondo della realtà e alla città, Roma, che, preda di devastazione e incuria da tempo immemorabile, è diventata oggetto di un monitoraggio mediatico spasmodico  sulla vitalità dei topi e sul diametro delle buche solo a partire dalla data di insediamento della “sindaca eterodiretta” (nelle definizioni più benevole), è sicuramente una […]
Politica - 1 febbraio 2017

Voto subito, cosa rischiano Renzi e il redivivo ‘ago della bilancia’ B.

Sono passati solo pochi giorni dall’attesa e temuta sentenza della Consulta sull’Italicum e gli effetti sul sistema politico, in particolare sui due sottoscrittori di quello che fu il patto del Nazareno, sembrano deflagranti. Per il segretario del Pd la “soddisfazione” di aver visto confermato l’impianto della sua legge elettorale, che secondo i sondaggi ora non lo […]
Politica - 26 gennaio 2017

Italicum azzoppato, Renzi soddisfatto. Ma non era la legge che ci invidiavano tutti?

La Corte costituzionale ha deciso sull’Italicum secondo quanto era stato in buona parte previsto e anticipato: ha detto no al ballottaggio, in mancanza di una soglia per accedervi, e ha operato “una riduzione del danno” riguardo le candidature multiple impedendo con il sorteggio al pluricandidato di scegliere il collegio con l’effetto di attutire lo strapotere […]
Politica - 20 gennaio 2017

Pd, demonizzare l’avversario nuoce alla salute

Alla fine l’ha capito anche Massimo D’Alema a differenza del plotone dei pasdaran renziani, che continua imperterrito a presidiare i salotti televisivi ed il web, tanto esecrato a parole, per demonizzare il “populismo montante” ed il movimento che ne sarebbe la manifestazione più eclatante: niente più di un algoritmo, come sostiene l’ex presidente del Consiglio. […]
Media & Regime - 5 gennaio 2017

Bufale, M5S e la Raggi: per i media l’importante è creare lo scandalo

Il nuovo codice etico del M5s e l’ennesima accusa lanciata dal blog da Beppe Grillo contro tv e carta stampata sono stati messi in un unico pentolone e cucinati secondo una consolidata ricetta. “I giornaloni”, senza contare le copertine dei tg nazionali, e quei “ricettacoli di inquisiti, imputati e condannati impuniti che sono i partiti di destra, centro […]
Giustizia & Impunità - 24 dicembre 2016

Per Formigoni è ‘solo’ corruzione: meglio attaccare la Raggi

C’è il Natale che incombe, quello del tormentone consumistico che deve illudere i consumatori impoveriti e quello “nero” di Berlino che ci coinvolge anche come connazionali di una delle vittime e teatro dell’epilogo. E’ scontato che in tutte le scalette e su tutte le prime pagine primeggi la nuova, e probabilmente non ultima, tragedia europea. […]
Veneto, Zaia record: cambia versione in 4 giorni. Dalla “Regione che non chiede tasse” al ritorno dell’Irpef
Toscana, Rossi fuori dal Pd ma in consiglio è ancora iscritto ai democratici: non ha altri per fare il gruppo nuovo

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×

Garantire la libertà de ilfattoquotidiano.it costa il prezzo di un cappuccino alla settimana.
Sostieni il nostro giornalismo a 60 euro l’anno o 5,99 euro al mese.

Diventa sostenitore
×