/ / di

Alessandro Ricci

Articoli di Alessandro Ricci

Mondo - 2 aprile 2017

Madia, le analogie con il caso del ministro tedesco zu Guttenberg (che si dimise e patteggiò)

Se copiare è un vizio italiano, altri paesi non sono immuni. La storia di Marianna Madia, il ministro della pubblica amministrazione, è per molti versi simile a quella di Karl-Theodor zu Guttenberg, ex ministro della difesa Cdu nel governo Merkel, che rassegnò le dimissioni in seguito a un’accusa di plagio relativa alla tesi di dottorato. […]
Mondo - 25 febbraio 2017

Germania, Schulz sposta Spd a sinistra. ‘Euro-populista che imita Sanders e punta a intercettare il malcontento degli esclusi’

Dal palco di Bielefeld, arredato per il comizio con attrezzi di cantiere e caschi gialli, Martin Schulz ha rotto la terza via Blairiana ed è tornato alla vecchia tradizione, fondata sul welfare state, parlando di una società più equa e di dignità del lavoro. Battere Angela Merkel e farlo a sinistra, ritornando alla tradizione socialdemocratica della […]
Zonaeuro - 22 febbraio 2017

Ue, dalla Pubblica Amministrazione alle fogne: 5 nuove procedure d’infrazione contro l’Italia, la più multata d’Europa

Nuovo anno nuove multe. Come l’aumento del pedaggio autostradale a gennaio è la certezza dell’automobilista italiano, le procedure d’infrazione da parte dell’Unione Europea lo sono per i contribuenti. Si tratta di conti salati, 500 milioni di euro per essere precisi, e davanti alla Corte di Giustizia Europea non c’è rimedio: o ci si adegua o […]
Mondo - 7 febbraio 2017

Elezioni Germania, dietro la rimonta di Schulz i giovani, l’attenzione ai più deboli e la voglia di rompere la Groβe Koalition

Martin Schulz ha ribaltato il panorama politico e, secondo un sondaggio pubblicato da Bild, per la prima volta il partito socialdemocratico ha sorpassato la Cdu di Angela Merkel, 31% a 30%. Due settimane, questo è il periodo che è bastato all’ex presidente dell’Europarlamento per ribaltare la situazione e regalare notti insonni alla cancelliera tedesca, portando […]
Zonaeuro - 4 febbraio 2017

Ue, il regno delle porte girevoli: “Il 50% degli ex commissari e il 30% degli ex europarlamentari ora fanno i lobbisti”

Bruxelles è la sede del Parlamento e della Commissione europea, ma oltre ai palazzi delle istituzioni nelle immediate vicinanze risiedono le lobby, quegli enti portatori di interessi che lavorano per influenzare le politiche europee. E si stima che a Bruxelles ci siano 15.000 lobbisti. Ma cosa succederebbe se a fare attività di lobbying fossero proprio […]
Mondo - 28 gennaio 2017

Germania. Pestaggi, attentati e armi: neonazisti mai così forti. Nel 2016 raddoppiati gli attacchi contro i profughi

Il 2016 è stato un anno duro per la Germania, che ha visto raddoppiare rispetto all’anno precedente il numero di azioni violente da parte di gruppi di estrema destra, in particolare a sfondo razziale, che hanno coinvolto centri di accoglienza per profughi e minoranze etniche. Partendo da Bautzen, piccola cittadina in Sassonia, che durante l’estate […]
Mondo - 23 gennaio 2017

Berlino, il nuovo aeroporto non apre mai 6 anni di ritardi, costi gonfiati di 5 miliardi e 66.500 errori di progettazione

Non ci sarà la tanto attesa apertura nel 2017 per il nuovo aeroporto di Berlino e il caso è destinato a creare non pochi problemi all’amministrazione cittadina che molto puntava su questo obiettivo. All’inizio doveva essere il 2007, poi il 2011, quindi il 2013, ma siamo nel 2017 e un altro rinvio è arrivato. Con un […]
Politica - 12 gennaio 2017

M5s, l’eurodeputato di Ukip Finch: “Crisi risolta con i 5 stelle. Saranno loro i nostri eredi alla guida degli euroscettici”

“Ai 5 stelle stava per essere venduta una farsa, la politica è fatta di persone e non ci può essere vendetta per un errore”. Raymond Finch, europarlamentare di Ukip, “riabbraccia” i colleghi Cinquestelle. Crisi conclusa e nessuna pesante richiesta da parte del partito di Nigel Farage per permettere di rientrare nel gruppo Efdd al Parlamento […]
Politica - 10 gennaio 2017

M5s, metà Alde ha votato contro l’accordo di Verhofstadt. “I Cinquestelle sarebbero diventati troppo influenti”

I danesi, i finlandesi, i francesi, gli estoni, i tedeschi. Sono loro ad aver detto no all’ingresso del Movimento Cinque Stelle nel gruppo dell’Alde all’Europarlamento. Tra i 28 e i 30 deputati, su un totale di 69, hanno bloccato la proposta del capogruppo, l’ex premier belga Guy Verhofstadt. Non la maggioranza, ma quasi la metà. […]
Zonaeuro - 9 gennaio 2017

Alde, il gruppo europeista bipartisan che accoglie (quasi) tutti: da Monti a Prodi fino ai Ciudadanos – SCHEDA

Si chiama Alde. E’ il gruppo dei liberali democratici europei. A guidarli c’è Guy Verhofstadt, ex premier belga e candidato alla presidenza del Parlamento Ue. Soprattutto è uno degli schieramenti più europeisti che siedono a Bruxelles. E di certo non sarà alleato del M5s, perché l’ingresso dei grillini nel gruppo è stato stoppato da Verhofstadt. Secondo fonti interne, l’accordo tra […]
Colombia, l’impressionante colata di acqua e fango che ha fatto centinaia di vittime a Mocoa
Dubai, brucia un grattacielo in centro. L’incendio vicino alla torre in fiamme a Capodanno 2015

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×