/ / di

Andrea Giambartolomei

Articoli di Andrea Giambartolomei

Cronaca - 4 giugno 2017

Torino, il racconto dell’isteria in piazza: ‘È guerra. Ho sentito Allah Akbar. C’era un camion’. Prefetto: ‘Panico ingovernabile’

A notte inoltrata un Vigile del fuoco in servizio in piazza San Carlo a Torino racconta che in tanti anni di servizio non ha mai assistito a scene così: “Soltanto da ragazzo, nel 1989 a Venezia per il concerto dei Pink Floyd, ho visto una situazione di panico così quando la polizia ha caricato gli spettatori”. […]
Cronaca - 3 giugno 2017

Juve-Real, panico in piazza San Carlo: cede una ringhiera, folla in fuga. 8 feriti gravi, 1.400 persone medicate

È successo dopo il terzo gol del Real Madrid, quello di Cristiano Ronaldo che ha spento le speranze della Juventus. La folla ha iniziato a spingere, ha sfondato le barriere ed è scappata via da piazza San Carlo a Torino, dove il popolo bianconero, arrivato da ogni parte d’Italia, si era riunito davanti al maxischermo […]
Cronaca - 26 maggio 2017

Torino, lettera ai cittadini firmata Appendino: “Voi mi votate, io comando”. Ma è un fake: indaga la Digos

“Vi conviene stare zitti e rigare dritto perché io sono l’unica alternativa possibile”. Questo si legge in una finta lettera, affissa stanotte sui muri di Torino, rivolta ai cittadini dalla sindaca M5s Chiara Appendino. Una contestazione che, secondo la questura, proviene dall’area dell’antagonismo torinese, quello composto dai centri sociali dell’autonomia e l’area anarchica. Ancora non […]
'ndrangheta - 25 maggio 2017

Omicidio Caccia, la procura di Milano chiede l’ergastolo per Rocco Schirripa

“Rocco Schirripa è al di là di ogni ragionevole dubbio colpevole”. Per questo la procura di Milano ha chiesto di condannare all’ergastolo il panettiere calabrese accusato dell’omicidio del procuratore capo di Torino Bruno Caccia, avvenuto il 26 giugno 1983 nel capoluogo piemontese. La richiesta è stata fatta dal sostituto procuratore della Dda milanese Marcello Tatangelo […]
Diritti - 19 maggio 2017

Migranti, multa da mille euro all’attivista italiana processata a Nizza: stava portando otto stranieri in Francia

Solo una multa da mille euro. Questa è la condanna che il tribunale di Nizza ha deciso per Francesca Peirotti, 29enne italiana e attivista per i diritti dei profughi fermata l’8 novembre scorso vicino a Mentone dalla polizia francese. A bordo del furgone bianco che guidava c’erano otto africani provenienti dall’Eritrea e dal Chad. Per […]
Giustizia & Impunità - 19 maggio 2017

Torino, Tribunale nega indennizzo di Stato a vittima stupro: deve essere lei a dimostrare che condannato è indigente

Lo Stato non deve risarcire la vittima di uno stupratore indigente. Così ha deciso il 14 aprile scorso il tribunale di Torino lasciando senza indennizzo la vittima di una rapina e di una violenza sessuale avvenuta una sera del 2011, mentre rientrava dal lavoro, nell’hinterland della città. Non ha pagato il condannato, non pagherà neanche […]
Giustizia & Impunità - 17 maggio 2017

Rogo Thyssen, manager tedeschi ancora liberi: sentenza tradotta c’è. Ma ancora non eseguita dalla Germania

La questione è nella mani della Germania, ma nulla si è ancora mosso. Ilfattoquotidiano ha scritto tre giorni fa che la traduzione in tedesco della sentenza Thyssen, necessaria per eseguire la pena nei confronti dei manager tedeschi condannati, come riferivano fonti giudiziarie, non era ancora conclusa e ha chiesto spiegazioni al ministero della Giustizia. Che contattato venerdì 12 […]
Diritti - 15 maggio 2017

Cuneo, i parrocchiani contro l’arrivo di 24 profughi: “I negri non li vogliamo”. Il prete si arrende: “Non ci sono condizioni”

Alla fine hanno vinto i contrari e le minacce. Così anche il parroco don Eraldo Serra si è arreso. Ventiquattro profughi non saranno accolti nei locali della parrocchia Immacolata Concezione di Maria a Roata Canale, una piccola frazione di Cuneo abitata da quattrocento persone. La decisione è stata comunicata al termine della messa di domenica […]
Giustizia & Impunità - 14 maggio 2017

Rogo Thyssen, ancora liberi i manager tedeschi condannati per omicidio colposo. Manca la traduzione: pena non si applica

È passato un anno e sono ancora liberi. I manager tedeschi della Thyssenkrupp, condannati in via definitiva dalla Corte di Cassazione il 13 maggio 2016, non sono ancora in carcere, a differenza dei loro coimputati italiani. L’ex amministratore delegato, Harald Espenhahn, e il consigliere d’amministrazione, Gerald Priegnitz, ritenuti responsabili di omicidio colposo plurimo per la morte […]
Cronaca - 5 maggio 2017

Juventus, chiesta riapertura dell’indagine sul suicidio dell’ex ultras Ciccio Bucci: “Ferite non compatibili con la caduta”

Le ferite sul volto, il borsello ritrovato, i suoi contatti misteriosi e i biglietti degli ultras nel loculo. Ci sono dei sospetti sul suicidio di Ciccio Bucci, l’ex ultras diventato collaboratore della Juventus e che si è buttato da un viadotto a Fossano (Cuneo) il 7 luglio 2016, giorno dopo l’interrogatorio davanti alla Direzione distrettuale antimafia […]
Torino, Airola (M5s): “Numeri dei feriti farlocchi per infangare anche il lavoro del Comune”. Dopo le polemiche si scusa
Ostia, allarme bomba sul pontile per una borsa sospetta. Evacuate le spiagge

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×