/ / di

Antonello Caporale Antonello Caporale

Antonello Caporale

Giornalista

Per 22 anni a La Repubblica dove ho ideato le interviste “Senza rete”, ho firmato “Il Breviario”, rubrica quotidiana di pillole di vita politica e, sul sito web, “Piccola Italia, vizi e stravizi del Belpaese”. Da settembre 2012 sono al Fatto Quotidiano.

Ho scritto alcuni saggi. Nel 2006 La Ciurma (L’Ancora del Mediterraneo); con Baldini Castoldi Dalai Editore ho pubblicato: nel 2007 Impuniti, nel 2008 Mediocri e nel 2009 Peccatori. Con Rizzoli, nel 2010, Terremoti Spa. L’ultimo libro è Controvento, con Mondadori, 2011.

Blog di Antonello Caporale

Elezioni Amministrative 2017 - 12 giugno 2017

Elezioni amministrative 2017, la dura lezione per Grillo: senza credibilità non si vince

Imitando il gambero Beppe Grillo si ritrova un Movimento – malgrado il tempo avanzi e l’esperienza pure – senza testa e senza volti, senza speranze di mettere a frutto ciò che dice di voler fare e di saper fare: il buon governo. In nessuna città gli hanno creduto. Non a Genova, la sua Genova, che […]
Politica - 31 maggio 2017

La legge elettorale e i furbetti del quartierino

La circonvenzione d’incapace consiste nell’abusare dei bisogni o delle passioni di una persona in stato di infermità o dell’inesperienza di un minore. E’ un delitto punito dal codice penale. E’ il delitto di cui si stanno macchiando i tre maggiori partiti (Cinquestelle, Pd e Forza Italia) per promulgare una legge elettorale proporzionale, proprio come oggi […]
Politica - 25 maggio 2017

Il Tar, Franceschini e il grand tour delle facce di bronzo

La magistratura amministrativa è quella più connessa al potere politico. Ogni governo, di ogni colore, gode dei suoi servigi e promuove, incarta, scarta a piacimento. Nel tempo il Consiglio di Stato è divenuto quasi una discarica per sistemare le eccedenze burocratiche (da ultima la Manzione, do you remember?). Il Tar nasce sul cavillo, e sul […]
Media & Regime - 24 maggio 2017

Se Bruno Vespa è un artista, Porta a Porta è solo cabaret?

Bruno Vespa ha appena avvertito la Rai di sentirsi artista a tutti gli effetti. L’arte è una passione che ti prende da piccolo, ed egli evidentemente la subì in fasce. L’artista, notoriamente un creativo, allenato dalla fantasia e chiamato al teatro della vita dal suo impellente bisogno di esercitarla quotidianamente, chiede rispetto per il suo […]
Media & Regime - 17 maggio 2017

Consip: il figlio, il padre e noi

Il bunga bunga, ricordate? Per denigrare la stampa che ne rivelò l’esistenza fu definito voyeurismo giornalistico, fu bollato come l’età evolutiva del giornalista moralista e ipocrita, fu spiegato che non avesse nulla di penalmente rilevante e dunque valesse solo a suscitare intrigo morboso e curiosità sfacciata. Fu scelta come definizione la “gogna mediatica”, lama che […]
Politica - 1 maggio 2017

Dopo le primarie Pd, quel che ci aspetta: voto a ottobre, governo con Silvio

Con un messaggio ci lasciò, era la notte del 4 dicembre quando la conta dei No al suo referendum non era ancora stata completata, e con un foglietto ritorna cinque mesi dopo quando la conta del Sì al suo nome è appena iniziata. Il Pd si comprime e si asciuga ancora un po’, ma ora […]
Cronaca - 30 aprile 2017

Terremoto e ricostruzione, il paese dei balocchi e la lezione per Amatrice

Stamane sul giornale racconto la storia di Gagliano Aterno, il paese dei balocchi. E’ una storia triste e paradossale, di come si può morire sotterrati dal danaro. Di come i soldi, se buttati alla rinfusa nel falò dell’emergenza, rischiano di far morire invece che vivere. Il paese dei balocchi, ferito dal terremoto del 2009 che […]
Politica - 16 marzo 2017

Minzolini salvato da un Parlamento eversore

Il Parlamento fa le leggi e ha il potere di abrogarle. L’unica cosa che non può decidere è rifiutarsi di applicarle. La scelta compiuta dal Senato di rifiutare la decadenza dallo status di senatore per Augusto Minzolini è tecnicamente eversiva perché obbedisce non al potere della legge ma al diritto superiore e ingiudicabile di eletti […]
Media & Regime - 1 marzo 2017

Compensi, perché Tito Boeri deve guadagnare meno di Carlo Conti?

Il limite dei 240mila euro (lordi signora mia!) che la Rai, in quanto servizio pubblico, sarebbe costretta a rispettare persino nei confronti degli artisti, di quelli bassi e di quelli alti, riempie di lacrime le autorità. La presidente della televisione di Stato lo considera un effetto collaterale del populismo dilagante e prevede la prossima sciagura: […]
Politica - 28 novembre 2016

De Luca e clientele: ‘I voti non puzzano’, ora lo dice anche Fabrizio Barca

Così fan tutti! Doveva capitarci di ascoltare da Fabrizio Barca, che delle buone pratiche in politica ha fatto ragione di vita, la sentenza di assoluzione di Vincenzo De Luca, il presidente della Campania che invita ad andare casa per casa, e raccogliere, lisca per lisca, tutto il pesce che l’onda dei fondi europei, e degli […]
Elezioni amministrative, la sindaca Nicolini sconfitta a Lampedusa. E’ nella segreteria Pd, voluta da Renzi
Elezioni Parma, Pizzarotti oltre l’ideologia e i partiti: perché i cittadini hanno scelto la persona

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×