/ / di

Marina Boscaino Marina Boscaino

Marina Boscaino

Insegnante

Insegnante di Italiano e Latino (non fannullona!) in un liceo classico di Roma, fa parte del comitato tecnico-scientifico di ProteoFareSapere e dell’associazione Per la scuola della Repubblica. Coltiva consapevolmente diverse ostinazioni: continua a credere nella scuola della Repubblica, della quale commenta come pubblicista le attuali tristissime sorti, dal suo blog (Stampanonrassegnata.bibienne.net) e anche da rubriche che cura su alcuni siti; rifiuta le nostalgie del passato, pur sostenendo che quello dell’insegnante è il lavoro più politico che esista e cercando di stimolare competenze di cittadinanza culturale e critica nei suoi studenti; investe nella partecipazione, nell’impegno e nella condivisione per sostenere la scuola della Costituzione: assemblee, seminari, convegni, interventi non solo per dire no, ma per proporre alternative. Non può rinunciare a Lorenzo e Margherita, al suo i-Mac, alla montagna d’estate, a cantare, anche soltanto in auto.

Blog di Marina Boscaino

Scuola - 30 maggio 2017

Dati Eurostat, bisogna salvare i laureati italiani: ‘Ce lo chiede l’Europa’

Notizie per la scuola da Eurostat, l’ufficio statistico dell’Unione europea. I dati, pubblicati all’inizio di maggio, sono del 2016 e rilevano il rapporto tra titolo di studio e mondo del lavoro; il tasso di occupazione dei laureati italiani sotto i 35 anni, a 3 anni dall’acquisizione del titolo, è il 57,7%. Lo stesso indice, nella media […]
Scuola - 30 marzo 2017

L’Ocse promuove la scuola italiana. Ditelo a quelli che vogliono riformarla

L’Ocse, comparando i dati tra competenze linguistiche e matematiche dei quindicenni scolarizzati di diversi paesi, ci rivela che la scuola italiana è ancora uno strumento di rimozione degli “ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di […]
Scuola - 21 febbraio 2017

Buona scuola, al governo non è bastata la lezione del 4 dicembre. Mobilitiamoci!

Giovedì 23 febbraio alle 14 la rete dei 65 movimenti per il sostegno ha organizzato un sit-in davanti a Montecitorio – iniziativa sostenuta anche da alcuni sindacati e da altri soggetti del movimento per la difesa della scuola pubblica – per chiedere il ritiro delle deleghe “in bianco” che la legge 107 (la sedicente “Buona […]
Scuola - 16 febbraio 2017

‘Gran Ballo Fascista’ a Roma, com’è possibile che quella preside fosse ancora lì?

Roma. La preside della scuola media G. Alessi in via Flaminia (zona benestante della parte Nord della Capitale, non lontana dai Parioli) invia due circolari, datate 13 e 14 febbraio 2017. La prima illustra con dovizia di particolari l’iniziativa del Gran Ballo in Epoca Fascista (sì, avete letto bene), sollecitando le famiglie alla collaborazione per […]
Scuola - 16 gennaio 2017

Buona scuola, va avanti la legge più odiosa. In perfetto Renzi’s style

La definitiva smentita di tutti coloro che avevano creduto che la nomina di Valeria Fedeli a ministro dell’Istruzione in sostituzione di Stefania Giannini avrebbe prodotto un cambiamento di rotta sulle politiche scolastiche è arrivata puntualmente sabato 14 gennaio, quando il Consiglio dei ministri ha approvato 8 delle 9 deleghe previste dalla legge 107/15 (la cosiddetta […]
Diritti - 23 dicembre 2016

Corte Costituzionale, i diritti dei disabili valgono più del pareggio di bilancio

In seguito alla controversia tra Regione Abruzzo e Provincia di Pescara, la Corte Costituzionale ha pronunciato una sentenza destinata a fare storia, la 275/2016, che mette in discussione il noto art. 81 della Costituzione, quello che contiene il principio del pareggio di bilancio. La Corte afferma: “Il diritto all’istruzione del disabile è consacrato nell’art. 38 Cost., […]
Politica - 16 dicembre 2016

Valeria Fedeli, il problema non è (solo) la laurea

Era il 27.11.2016, 7 giorni prima del referendum. L’aria che tira, La7: “I parlamentari e le parlamentari devono porsi il tema che se viene bocciata questa riforma, sapendo che non c’è un dopo, debbano prenderne atto. Il giorno dopo, se ha vinto il no (io spero di no, perché è difficile – se guardi il […]
Società - 10 dicembre 2016

La preside e il gesto dell’ombrello, assurdo paragonarla alle clientele di De Luca

“Ognuno di voi deve dire il 50% dei votanti rispetto agli aventi diritto quanto è: 2, 3, 10mila. Ognuno deve impegnare il consigliere comunale, l’amico, l’imprenditore e dire quante persone porta a votare. Guardiamo uno notoriamente clientelare come Franco Alfieri, che lui sa fare bene, come Cristo comanda, in maniera organizzata e scientifica. L’impegno che […]
Referendum Costituzionale - 30 novembre 2016

Referendum, Tor Vergata boicotta l’incontro per il No. Questa è un’azione intimidatoria

Mercoledì 9 novembre 2016, pomeriggio: sono invitata all’assemblea di costituzione del Comitato per il No al referendum dell’Università di Tor Vergata. Fortunatamente mi vesto in modo pesante perché il Rettore – firmatario di un appello per il Sì non come privato cittadino, ma impegnando la propria carica istituzionale – non ha concesso nell’occasione alcuna aula e […]
Referendum Costituzionale - 21 ottobre 2016

Referendum costituzionale, la scuola dice No

Meno di 48 ore fa è stato inserito sulla piattaforma lascuoladiceno.org l’appello che potrete leggere qui sotto. Si intitola: Ci riguarda! Si tratta di un testo nel quale docenti della scuola italiana – indipendentemente dalla loro appartenenza o meno a forze sindacali, politiche o ad associazioni – spiegano le motivazioni per cui si sentono unitariamente chiamati in causa nella […]
Scuola, la beffa dei consigli d’istituto: previsti da 43 anni, mancano in 90 scuole
Cara ministra Fedeli, non permetta che a una disabile si neghi la gioia di socializzare

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×