Si chiamano Shaila Gatta e Mikaela Neaze Silva e sono le nuove veline di Striscia la Notizia. Da più di vent’anni prosegue quella che è ormai una tradizione per il tg satirico di Antonio Ricci. Anche quest’anno, immancabile, la coppia mora e bionda. La mora si chiama Shaila, ha 21 anni è nata in provincia di Napoli ed ha già esperienze televisive a Amici e Ciao Darwin. La bionda di anni ne ha 23 anni ed è nata a Mosca. Il papà dell’Angola e la mamma dell’Afghanistan, la giovane Mikaela vive in Italia da quando era bambina e ha già partecipato a Zelig Circus. E’ su di lei che si sono scagliati alcuni commentatori, contestando a Striscia la scelta di una velina “musulamana” che non rappresenta i “canoni di bellezza italica”: “Ma state scherzando non bastava già la Raja che fa i servizi pro musulmani anche le veline straniere? Pessima scelta, già l’anno scorso appena c’era la musulmana cambiavo canale, quest’anno non vedrò proprio striscia…”, si legge sotto al post di presentazione pubblicato sulla pagina Facebook del tg satirico. Ma i commenti più accaniti sono apparsi sotto il post dell’inviato Luca Abete: “Da velina mora e velina bionda si passa a velina bianca e velina nera, beh è anche logico visto che oramai l’Italia ha perso l’orientamento etnico”, e ancora “Almeno a striscia la notizia riuscivi a vedere ancora delle belle veline ITALIANE….. purtroppo tutto cambia….. non sarà piu la stessa cosa!!! Non mi piace la velina nera!!! Voglio un italiana….. ma caspita qui in Italia, abbiamo BELLISSIME RAGAZZE ITALIANE E QUESTO È IL NOSTRO PAESE!!!!”. Per molti che attaccano la giovane Mikaela, però, sono altrettanti i commentatori che difendono la scelta di Striscia.

Whatever happens never stop smiling 🌈 #colourlife #happiness #energy #girl #me

Un post condiviso da Shaila Gatta 🌸 (@shaylinka) in data:

Un post condiviso da Mikaela Neaze Silva (@mikaelaneaze) in data: