Centodieci giorni dopo l’attentato terroristico costato la vita a 22 persone riapre la Manchester Arena. E a fare gli onori di casa c’è Noel Gallagher che prima di cantare “Don’t look back in anger” si commuove. L’ex Oasis appare visibilmente emozionato mentre parla con i pubblico: “Ogni volta che cantate, vinciamo. Quindi cantate come non avete mai fatto prima”. Un’occasione importante, questa del 9 settembre, mesi dopo il concerto di Ariana Grande. A fare polemica ci pensa, come sempre, Liam, fratello di Noel ed ex frontman degli Oasis, che non lesina un tweet al vetriolo: “Si è commosso, dai, non ve la bevete, perché a lui non gliene frega un c…”, scrive.