“Grande stima per Morgan, ma con lui nessun confronto”. A dirlo sono Sebastian, Mike e Shady, della squadra Bianca di Amici, che rispondono a Morgan all’indomani delle dichiarazioni del cantante brianzolo sul suo abbandono del programma. “Inizialmente ero felicissimo di avere Morgan come coach – dice Mike – mi sono fidato ciecamente di lui per molto tempo. Ma i due problemi sono stati proprio il fattore tempo e il fattore palco. Dopo quattro puntate mi sono reso conto che non avevamo costruito un rapporto funzionale a quello che viene chiesto ad Amici. I pezzi che mi assegnava non erano funzionali a fare una buona prova in puntata”.

Sulla stessa lunghezza d’onda Shady. “Ci ha molto deluso – afferma – volevamo qualcuno che fosse presente. Gli avevamo proposto di rimanere per indicarci i pezzi affiancato da qualcun altro che ci avrebbe seguito nella didattica, ma ha rifiutato”. “Non lo vogliamo più come coach – conclude Shady – abbiamo bisogno di un allenatore che stia con noi, si è rotto un rapporto di fiducia. Non critichiamo Morgan come artista o persona ma come direttore artistico. Ci piacerebbe avere qualcuno che sta con noi, ci faccia capire a fondo, ci rimproveri, ci sgridi ma che sia con noi. Un vero coach”. Sebastian, presente all’incontro, non ha rilasciato dichiarazioni ma si è detto in sintonia con i suoi colleghi.