Quando nel 2003, a 18 anni, fu incoronata da Umberto Bossi Miss Padania Alice Grassi era una estetista che sognava di fare la Velina o la Letterina. Ma più che nelle pagine di spettacoli e gossip la ragazza bresciana è finita in quelle di cronaca. L’ex reginetta di bellezza, ora 32enne, è stata nuovamente arrestata per stalking dai carabinieri in provincia di Brescia a Cologne. Ubriaca e armata di cavatappi ha minacciato un ragazzo di 26 anni con il quale aveva avuto una relazione e sempre con il cavatappi ha danneggiato l’auto dell’ex. Episodio avvenuto per strada un paio di giorni fa, ma reso noto solo oggi. Un anno sempre con la stessa “arma” aveva aggredito un altro ex e per questo era stata fermata. Ora nel carcere femminile Verziano di Brescia.

Un anno fa la procura le contestò la resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato, minacce aggravate e stalking appunto per le minacce di morte rivolte anche ai genitori della vittima. In quel caso la donna andava sotto casa dell’ex e dopo essere entrata nel locale aveva distrutto alcuni arredi. Al gip aveva detto che era stato un raptus, ma il giudice aveva convalidato l’arresto per il pericolo di definendo l’indagata “incontrollabile”.