“Ho fatto di tutto per combattere l’avanzare dell’età e ho sbagliato. Molto meglio accettare il tempo che passa e accogliere la nuova donna che si è destinati a diventare. Ho capito che la bellezza naturale è qualcosa di straordinario“. Courteney Cox, l’attrice che ha fatto appassionare milioni di telespettatori interpretando Monica Geller in Friends, è solo l’ultima di una serie di star di Hollywood che hanno fatto ricorso in modo massiccio alla chirurgia estetica. Renèe Zellweger, Nicole Kidman, Meg Ryan, tra le altre, hanno facce che sono vagamente simili a quelle pre-ritocchi.

Eppure qualcuno che rinuncia a chirurgia e botox c’è. È il caso del premio Oscar Kate Winslet, che nel 2011 ha fondato la British Anti-Cosmetic Surgery League. La Winslet ha dichiarato: “Sono un’attrice e non voglio congelare l’espressione sulla mia faccia”. Dello stesso parere sono anche Rachel Weisz ed Emma Thompson. In questi casi forse conviene affidarsi alla battuta che Anna Magnani fece al suo truccatore: “Mi raccomando non mi tolga le rughe, ci ho messo 50 anni per averle”.