“Elemosinare per comprarsi il biglietto del concerto dei Coldplay”,  “Coldplay live – stocazzo” e ancora “Ascoltare il concerto dei Coldplay dal parcheggio (EVENTO POVERI)“: eccoli, i gruppi nati su Facebook per protestare ironicamente sul prezzo dei biglietti del live che la band di Chris Martin terrà a San Siro, Milano, il prossimo 3 luglio. Il costo dei tanto desiderati ticket va dai 50 euro per il prato fino ai cento euro e oltre: il 5 ottobre è stata aperta la prevendita per i possessori di American Express mentre da venerdì 7 verranno aperte le vendite a tutti. E sui social i fan commentano l’evento già da qualche giorno: c’è chi si lamenta per la ‘paura’ di non riuscire a compare il tanto agognato biglietto, c’è chi offre a Chris Martin una soluzione per abbassare i prezzi (“Caro Chris, gli alimenti al Gwyneth Paltrow li paghiamo noi“), chi dice al leader della band che non può vendersi un rene per vederlo cantare e chi modifica il titolo dell’album e del tour in “A sky full of bestemmie“.