I terremoti avvengono soprattutto di notte. Con il caldo e l’umido, poi, il rischio sismico aumenta. E se la casa è storica, beh, allora sicuramente crolla. Tutto falso. I terremoti si trascinano dietro sempre anche leggende metropolitane e bufale che sembrano inconfutabili. Ilfattoquotidiano.it prova a fare chiarezza una volta per tutte.

Il terremoto è prevedibile. C’è chi sostiene che, analizzando il movimento delle placche tettoniche, si possa prevedere un terremoto. E invece no. Non è possibile prevedere quando o dove avverrà, né tantomeno la magnitudo.Attualmente la previsione dei terremoti è possibile con incertezze di varie centinaia di chilometri e di alcuni anni. Previsioni quindi non sufficienti per predisporre, ad esempio, l’evacuazione di una città.