Ritrovata sana e salva Sinead O’Connor dopo che per quasi un giorno intero non si avevano sue notizie. La mattina del 15 maggio la cantante irlandese è scomparsa nel quartiere periferico di Chicago Wilmette. Poco dopo sono iniziate le ricerche e, secondo le indiscrezioni del sito di informazione Usa Tmz, le forze dell’ordine in un primo momento non avevano escluso l’ipotesi che si fosse suicidata.

Secondo una nota della polizia di Chicago, O’Connor ha lasciato la zona in bicicletta intorno alle 6 locali del 15 maggio scorso. La bicicletta usata dalla cantante è una Raleigh con pedalata assistita, con un cestino rosa. Sinead O’Connor indossava al momento della scomparsa un parka nero, pantaloni di pelle nera e una felpa anch’essa nera con la scritta ‘Irlanda’ sulla schiena.

Lo scorso novembre la cantante, 49enne, era stata sottoposta a cure mediche dopo aver scritto un messaggio su Facebook in cui annunciava di aver assunto droghe con l’intento di uccidersi. Inoltre, il 21 aprile scorso, O’Connor aveva accusato il presentatore Arsenio Hall di essere il suo spacciatore. Hall a sua volta l’ha querelata per diffamazione.