Oltre 4000 espositori da 140 paesi diversi, 100mila metri quadri di stand e un pubblico più selezionato rispetto agli anni scorsi (biglietto d’entrata a 80 euro). A Verona è partita domenica 10 aprile l’edizione numero 50 del Vinitaly, il salone internazionale di vino e distillati. Un appuntamento che ogni anno attira visitatori da tutto il mondo. Anche perché l’Italia rimane il principale punto di riferimento del settore: nel 2015 con 48,9 milioni di ettolitri di vino, è stato il primo produttore al mondo  di Alessandro Sarcinelli