Sono stati tolti i veli alla nuova Desmosedici GP, che difenderà i colori della Ducati al prossimo campionato mondiale di MotoGp al via in Qatar il prossimo 20 marzo.

Come location è stato scelto l’Auditorium Ducati al quartier generale di Borgo Panigale, e il direttore generale Luigi dall’Igna ha approfittato dell’occasione per spiegare meglio la nuova nata ai microfoni di Sky Sport: “Il lavoro fatto quest’anno è un po’ diverso rispetto a quello degli anni passati. Ci sono stati dei cambi regolamentari importanti, uno legato al software l’altro alle gomme. Aver cambiato fornitore di gomme ci ha imposto di modificare anche ciclistica. Siamo al 70-80%, dovremmo utilizzare il prossimo test in Qatar per trovare quello che ci manca in vista dell’inizio del mondiale”.

Il dg ha poi chiarito che Casey Stoner, utilizzato nei test invernali, non prenderà il posto dell’infortunato Danilo Petrucci al team Pramac, perché il pilota ternano ha ottime possibilità di riprendersi in tempo per il primo appuntamento della stagione.

Stagione che i piloti Ducati si spera vivano da protagonisti. Andrea Dovizioso ha dichiarato che “l’obiettivo è migliorare rispetto all’anno precedente, step by step stiamo continuando a crescere”, mentre Andrea Iannone ha confermato che “stiamo lavorando bene, quando continui a migliorare durante i test ed i weekend di gara in cima si arriva. Noi la Ferrari delle moto? Sono contento di avere questa pressione, ci dà solo carica in più per ottenere risultati“.