“Quanti soldi ho sborsato per avere Rudy Guede in esclusiva? Se non fosse una provocazione potrei anche offendermi. Rudy Guede ha rifiutato tanto denaro da altre testate. Ha scelto di parlare con me, a ‘Storie maledette’ (Rai3) per la credibilità e il rigore”. Così Franca Leosini, ideatrice, autrice e conduttrice del programma della terza rete (in onda giovedì sera alle 21,00 dal titolto ‘Nero trovato, colpelvole trovato’), ai microfoni de ilfattoquotidiano.it racconta alcuni particolari inediti sull’intervista al ragazzo di origini ivoriane (29 anni) che sta scontando 16 anni di carcere a Viterbo perché condannato “in concorso con altri” per l’omicidio della studentessa inglese Meredith Kercher. “Se sono stata diffidata dal mandare in onda questa puntata? Diciamo che non ci saranno gli avvocati di Guede in puntata e non voglio aggiungere altro” precisa la giornalista. Ma non è l’unica esclusiva di questa serie di tre puntate: “Ho intervistato nel carcere di Teramo Luca Varani”. L’ex avvocato condannato a 20 anni di carcere per aver sfregiato con l’acido la sua ex fidanzata, Lucia Annibali, facendosi aiutare da due complici. “Un caso che mi ha profondamente colpito, come donna”. E poco fa i legali di Raffaele Sollecito, accusato insieme ad Amanda Knox dell’omicidio di Meredith e assolti in via definitiva dalla Cassazione, hanno inviato una lettera alla Rai in cui scrivono: “Nessuno può mettere in dubbio l’innocenza di Raffaele Sollecito”. Iniziativa presa proprio in vista della messa in onda domani sera della puntata di ‘Storie maledette’ (Guarda l’intervista integrale)  riprese di Paolo Dimalio e Samuele Orini, montaggio di Samuele Orini