Il sindaco di Trentola Ducenta (Caserta) Michele Griffo è ricercato da questa mattina: nei suoi confronti c’è un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per concorso esterno al clan dei Casalesi. La misura è una delle 28 emesse dal gip di Napoli nell’ambito di un’inchiesta sui ‘colletti bianchi’ fiancheggiatori del clan che ha portato anche al sequestro del centro commerciale Jambo. La struttura, che vale 60 milioni di euro, è considerata dagli inquirenti al centro di appalti irregolari a favore del gruppo del boss Michele Zagaria.

In carcere per associazione a delinquere di stampo camorristico, concorso esterno in associazione mafiosa, intestazione fittizia di beni, riciclaggio, estorsione, falsità materiale commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici, abuso d’ufficio, truffa e turbata libertà degli incanti sono finite 24 persone e sono quattro i destinatari di misure restrittive, tra cui l’ex sindaco del comune casertano Nicola Pagano. Tra gli arrestati anche un dirigente del Comune e un architetto.

Le indagini, coordinate dalla Dda di Napoli, hanno portato alla luce un complesso sistema criminale finalizzato al riciclaggio dei proventi dei delitti commessi dagli indagati.