Protagonisti di questa quarta puntata (su 8) della serie ‘Muro’ su Sky Arte HD (canali 120 e 400 di Sky alle ore 22 il martedì) sono gli artisti Ella&Pitr ed Elian Chali che hanno lavorato a Gaeta per il Festival Memorie urbane, un evento che dal 2011, dopo aver coinvolto otto città e quattro province, da quest’anno ha voluto spingere l’esperienza della street art verso nuovi linguaggi, più sperimentali. La città del Sud Pontino è stata, infatti, il luogo ideale come mix di mare, di miti e d’arte.

In particolare, si sono confrontati due stili del tutto opposti: di origine francese, Ella&Pitr sono una coppia nella vita e nell’arte e sono noti perché spesso prediligono lavorare su superfici orizzontali: pavimenti, terrazzi, spiagge, prati, campi ricoperti di neve. Le loro figure vagamente malinconiche e in bianco e nero, spesso distese, sono ispirate dalla realtà e dalla vita di tutti i giorni, come vecchi seduti sulle panchine e bambini addormentati.
Elian Chali, invece, nato in Argentina nel 1988, è uno tra i pochi street artist a dipingere murali con uno stile istintuale e geometrico del tutto astratto, capace di suggerire scenari fantasiosi all’insegna della libertà creativa e dei colori accesi.

Un nuovo grande appuntamento con la street art: la serie ‘Muro’ curata da David Diavù Vecchiato e da un’idea di Matteo Maffucci prodotta da Sky Arte HD e da Level 33, in collaborazione con Il Fatto Quotidiano che partecipa con alcune tra le sue firme più prestigiose

Inviateci le foto dei murales che hanno salvato le vostre città dalla bruttezza