Batman, Braccio di Ferro e Superman presi per la gola dalla genuinità del cibo italiano, coccolati dai piatti tipici della Calabria e dai suoi prodotti Dop e Igt. È l’epilogo di un’originalissima avventura realizzata da Flavia Sorrentino, che immagina i più famosi eroi dei fumetti sbarcare nel sud Italia dopo essere fuggiti a bordo di una nave dagli Stati Uniti d’America, dove un disastro batteriologico ha compromesso la catena alimentare. La sua mostra per immagini, Comics Food, è uno degli appuntamenti del festival del fumetto Le Strade del Paesaggio, che dal 9 al 25 ottobre 2015 porterà a Cosenza un ricco programma di mostre, incontri e dibattiti che animeranno il centro storico del capoluogo, dal Polo Museale di Santa Chiara, oggi sede del Museo del Fumetto, al Teatro Rendano, fino al Museo delle arti e dei mestieri.

Il ricordo di Andrea Pazienza, la personale di Milo Manara, una doppia esposizione sul personaggio di Batman e l’anteprima di una nuova serie di Sergio Bonelli editore sono solo alcuni degli eventi principali della nona edizione della manifestazione, nata per riportare la narrazione tra le strade della città attraverso i murales, e poi evolutasi nell’incontro creativo tra tradizioni del territorio, fumetto e linguaggi della modernità. Nel primo weekend, cuore dell’intera rassegna, l’apertura sarà dedicata ad Andrea Pazienza: l’artista Marina Comandini, moglie dell’autore scomparso, donerà al Museo del fumetto la moto di Paz, a cui si accompagnerà il racconto e il ricordo dell’amico Gino Castaldo, giornalista e critico musicale italiano.

Ad inaugurare il festival ci sarà anche Milo Manara, che porterà a Cosenza la sua personale Le stanze del desiderio, un viaggio tra illustrazioni e tavole che hanno per soggetti le sue celebri figure femminili, dalla nuova serie dello Zodiaco fino alla saga di Giuseppe Bergman, le storie di Miele e di Claudia e i numerosi lavori nati dalla collaborazione con altri grandi artisti italiani come Fellini e Cerami. Domenica 11 ottobre sarà la giornata della Sergio Bonelli Editore, che presenterà in anteprima nazionale la sua nuova serie Morgan Lost, eroe creato da Claudio Chiaverotti che uscirà con un albo in edicola il 20 ottobre.

La casa editrice a Cosenza celebra anche i 600 numeri di Zagor con la mostra Zagor, 600 volte avventura, una retrospettiva curata da Raffaele De Falco dedicata al personaggio che dagli anni Sessanta appassiona migliaia di lettori. E ancora Batman e la sua Gotham City saranno protagonisti di un’altra mostra con le tavole inedite del disegnatore italiano Giancarlo Caracuzzo realizzate per l’albo #23 della serie Batman ’66 e una sezione curata dalla Scuola Romana dei fumetti con gallery e interpretazioni dell’eroe creato nel 1939 e pubblicato dalla DC comics. A questi momenti si aggiungeranno dibattiti e tavole rotonde con numerosi ospiti tra cui l’autore e sceneggiatore Moreno Burattini, il cantautore cosentino Dario Brunori, il critico d’arte Achille Bonito Oliva, con il progetto L’albero della cuccagna, nutrimenti per l’arte insieme all’artista Grazia La Padula, fino agli stand di editori, lo spazio per i games e l’ormai immancabile contest per gli appassionati di cosplay.