Tanti gol, frutto di spettacolo e qualche errore, nella domenica di terzo turno di campionato che vedeva il ritorno ad Empoli di Sarri (a caccia della prima vittoria col suo Napoli) e Torino e Sassuolo in cerca di conferme. Tutti hanno steccato: in attesa del derby, non ci sono squadre a punteggio pieno in Serie A. I neroverdi di Di Francesco sprecano una ghiotta occasione per balzare in vetta contro l’Atalanta in inferiorità numerica: protagonista in positivo e negativo a Reggio Emilia Mauricio Pinilla, prima autore di una grande doppietta (il primo in rovesciata), poi espulso ingenuamente; sugli scudi anche Sportiello e Consigli, che parano un rigore a testa in apertura e chiusura di match. Anche il Palermo butta via una grande chance contro il Carpi, che in Sicilia trova il suo primo, storico punto in Serie A: trascinati da Borriello (in gol 20 secondi dopo l’esordio), gli emiliani avrebbero anche potuto vincere. In mattinata, si era fermata pure l’altra capolista, il Torino di Ventura che impatta 2-2 al Bentegodi: anche qui partita ricca di reti ed emozioni, col Verona che si dimostra avversario ostico per chiunque fra le mura amica. Con il rinvio per maltempo di SampdoriaBologna, chiude il quadro il Napoli di Sarri, ancora a secco di successi: contro l’Empoli un pareggio con tanti gol (ed amnesie difensive) che muove solo la classifica dei toscani di Giampolo. E non è ancora finita: nel pomeriggio la Lazio batte l’Udinese con una doppietta del neo acquisto Matri. In serata il colombiano Guarin decide il derby della Madonnina: Inter prima da sola e a punteggio pieno.

RISULTATI (tra parentesi gli assist)

FIORENTINA-GENOA 1-0 (sabato ore 18): 60’ Babacar (Borja Valero) – leggi l’articolo
Ammoniti: Vecino, Badelj, Tomovic (F); Capel, Rincon, Tino Costa, Ntcham (G). Espulsi: Badelj.

FROSINONE-ROMA 0-2 (sabato ore 18): 44’ Iago Falqué (Digne), 93’ Iturbe – leggi l’articolo
Ammoniti: Diakitè, Pavlovic, Rosi (F); Falqué, Totti, De Rossi (R).

JUVENTUS-CHIEVO VERONA 1-1 (sabato ore 20.45): 5’ Hetemaj, 83’ Dybala (r) – leggi l’articolo
Ammoniti: Hernanes, Alex Sandro, Cuadrado (J); Castro, Birsa, Cesar, Pepe (C).

HELLAS VERONA-TORINO 2-2 (domenica ore 12.30): 49′ Toni (r), 66′ Baselli, 71′ Juanito (Viviani), 73′ Acquah.
Ammoniti: Pisano, Marquez, Greco, Toni (V); Avelar, Baselli (T).

PALERMO-CARPI 2-2: 6′ Hiljemark (Quaison), 23′ aut. Vitiello, 64’ Borriello (Matos), 88’ Djurdjevic (Lazaar)
Ammoniti: El Kaoutari, Gonzalez, Vitiello (P); Gagliolo, Bianco, G. Silva (C).

SASSUOLO-ATALANTA 2-2: 13′ e 33′ Pinilla (Gomez), 22′ Magnanelli, 41′ Floro Flores
Ammoniti: Duncan, Sansone, Vrsaljko, Missiroli (S); Cherubin, Paletta, Pinilla, Toloi. Espulsi: Pinilla (A); Vrsaljiko (S). Note: al 7′ Sportiello para un rigore a Sansone, all’85’ Consigli para un rigore a Moralez.

EMPOLI-NAPOLI 2-2: 3′ Saponara, 7′ Insigne, 18′ Pucciarelli (Saponara), 50′ Allan (Gabbiadini).
Ammoniti: Croce, Livaja (E); Valdifiori, Jorginho, Hisaj (N).

•Il ritorno in quella Empoli che lo ha lanciato nel grande calcio non basta a Maurizio Sarri per curare il suo nuovo Napoli. Anche in Toscana i partenopei mostrano tutti i loro limiti e virtù, e il saldo alla fine è insoddisfacente: secondo punto in tre partite, ancora a secco di vittorie. Colpa anche dell’avvio shock, con i padroni di casa subito avanti con il solito Saponara. Lo svantaggio, se non altro, tira fuori il meglio degli opsiti. Sotto per due volte, il Napoli trova sempre la forza di reagire, soprattutto grazie a un ottimo Insigne, l’unico in palla del trio d’attacco. Higuain stenta, Gabbiadini, lanciato per la prima volta titolare, non convince nonostante l’assist per il gol del pareggio di Allan. Il peggio, invece sono gli ormai atavici errori difensivi: Saponara (per distacco il migliore in campo) taglia come il burro la retroguardia azzurra dove Albiol e Chiriches continuano a collezionare brutte figure. Le due reti subite avrebbero potuto essere anche di più. Nella ripresa, dopo aver raddrizzatto il match, Sarri getta nella mischia Mertens e Callejon, ma il punteggio non cambia più. Le squadre hanno finito la benzina e i ritmi inevitabilmente si abbassano, dopo un’ora giocata senza freni. L’unico brivido è il palo al 95’ Callejon (in fuorigioco). Il pareggio, giusto, accontenta Giampaolo e molto meno Sarri.

LAZIO-UDINESE 2-0: 64′ Matri (Felipe Anderson), 73′ Matri
Ammoniti: Iturra (U)

INTER-MILAN 1-0: 58′ Guarin (Santon) – leggi larticolo
Ammoniti: Abate, Honda Kucka (M); Juan Jesus, Felipe Melo (I)

SAMPDORIA-BOLOGNA (rinviata a lunedì ore 20.45)

CLASSIFICA (* una partita in meno)
Inter 9
Chievo Verona 7
Torino 7
Sassuolo 7
Roma 7
Palermo 7
Fiorentina 6
Lazio 6
Sampdoria* 4
Atalanta 4
Udinese* 3
Milan* 3
Genoa 3
Napoli 2
Hellas Verona 2
Juventus 1
Empoli 1
Carpi 1
Bologna* 0
Frosinone 0