Lo aveva promesso, lo ha fatto. Dopo le polemiche estive sul degrado di Roma, l’articolo del New York Times e l’appello sui social network e sul blog sul sito del Fatto Quotidiano a impegnarsi in prima persona per tenere pulita la Capitale al grido di #Romasonoio, Alessandro Gassmann, di ritorno dalle vacanze, è sceso in strada e, scopa in mano, si è messo a pulire la via sotto casa.
Una promessa mantenuta, quella dell’attore romano, che ovviamente sta diventando virale sui social network, con tanto di tweet e foto a testimoniare il tutto. Non manca, tra i cinguettii di Gassmann, anche una stoccata polemica all’amministrazione capitolina: “E ora aspettiamo i 300 nuovi spazzini promessi oggi”.