In attesa di operazioni piu significative la Telecom di Vincent Bollorè ha stretto una partnership con Mediaset nella pay tv. Operazione da tempo attesa, considerato che già un anno fa Pier Silvio Berlusconi ha incontrato il finanziere bretone per discutere di possibili accordi nel settore. Da settembre tutta l’offerta Premium online del Biscione andrà sulle reti ultrabroadband di Tim: 22 canali live e 6mila contenuti on demand, comprese le partite della Champions League, saranno visibili su 400 diversi dispositivi, dai tablet agli smartphone, dai pc alle console giochi. Sarà poi realizzata una app per rendere disponibile il servizio direttamente sul televisore di casa.

L’offerta sarà rivolta a coloro che hanno un collegamento in fibra ottica o Adsl di Tim e fruibile anche su rete mobile. E questo, secondo i due gruppi, darà ulteriore impulso alla diffusione nel Paese della banda ultralarga. Che “rappresenta il futuro non solo per il mercato dell’intrattenimento, ma anche per la crescita dell’economia”, come ha sottolineato l’amministratore delegato di Telecom Marco Patuano. Come è noto

Telecom nei giorni scorsi ha firmato accordi commerciali anche con Sky e Netflix. La tv on demand, che sbarcherà in Italia il prossimo ottobre, userà la piattaforma dell’ex monopolista tramite il decoder Timvision.