“Non è giusto, sono stato io a portare avanti questo discorso e spero che al più presto possa concludersi“. Così il presidente del Senato, Pietro Grasso, risponde in merito alla questione degli ex parlamentari pregiudicati che continuano a percepire un vitalizio. “Ho bisogno – dice Grasso, intervenuto all’inaugurazione dei corsi della Scuola di magistratura di Castelpulci (alle porte di Firenze) – di una deliberazione del Consiglio di presidenza del Senato e della Camera. Ci sono pareri giuridici contrastanti. Ma vedremo come poter risolvere questa situazione”. Infine, sul discorso pronunciato durante l’inaugurazione dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha detto: “Ho interpretato il ruolo di magistrato senza essere né burocrate, né protagonista. Alle volte il protagonismo viene da sé per le cose importanti che fai: è quello giusto, perché la gente deve sapere quando fai cose utili per la società”  di Max Brod