È stata pubblicata un’immagine su Cover Magazine, un famoso giornale danese, in cui appare una modella di nome Lulu Leika Ravn Liep, eccessivamente magra. Sui social network migliaia di utenti indignati hanno fatto sapere che quel tipo di immagine non doveva essere pubblicata e tutti i media danesi parlano dell’accaduto. Le reazioni sono state così forti che hanno portato la direttrice della rivista a scrivere una lettera che troviamo sulla versione online del magazine che dice: “Oggi è un giorno triste per me. In Cover abbia pubblicato negli anni decine di migliaia di immagini, ma le foto di una modella super magra in Cover 103 andava tolta. Non sono stata responsabile come editore, donna e madre e sono sinceramente molto dispiaciuta. In Cover abbiamo sempre lavorato per mostrare i diversi lati della bellezza. Abbiamo cercato di dimostrare che si può essere belle in diverse epoche e con taglie diverse. Abbiamo sempre cercato di lavorare con le ragazze sane. Solo due mesi fa abbiamo avuto modella plus size Ashley Graham sulla copertina di Cover. Ho figlie e ci tengo alla loro salute. Nessuno deve pensare che ciò che è successo passerà inosservato, mi auguro che non ricapiti mai più. Mi scuso. Malene Malling.”

Non è la prima volta che modelle evidentemente in sottopeso appaiono sui fashion magazines. Solo qualche tempo fa un agente di moda si recò in una clinica che cura i disturbi alimentari per poter ricercare tra le pazienti affette da anoressia “i nuovi volti” della sua agenzia. La notizia fece immediatamente il giro del mondo. Nel maggio del 2012, invece, 19 direttori delle edizioni nazionali di Vogue firmarono un accordo che prevedeva la rinuncia dell’utilizzo sul loro Magazine di modelle troppo giovani o affette da disturbi alimentari. Alexandra Schulman, direttrice di Vogue UK, dichiarò in quell’occasione: “Vogue è una delle voci più influenti all’interno dell’industria della moda e, per questo, noi abbiamo un’opportunità unica di impegnarci in questioni rilevanti laddove sentiamo di poter fare la differenza”.

a modella apparsa su Cover ha 16 anni. Minorenne e sottopeso. Questa è una faccia della moda che indigna e che fa riflettere. Ad oggi l’unico Stato che ha in vigore una legge che vieta l’utilizzo di modella anoressiche è Israele. La norma indica come limite di magrezza un indice di massa corporea (rapporto tra peso e altezza) di 18,5 che è quello indicato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità come livello sotto al quale si può parlare di malnutrizione.