“Le sanzioni europee nei confronti della Russia? Sono una cretinata, soldi buttati via”, così l’eurodeputato Gianluca Buonanno (Lega Nord). “L’Europa compri centinaia di milioni di sacchi a pelo perché se a Putin girano le scatole passiamo l’inverno al freddo”. Sulla crisi ucraina Bonanno ci va giù pesante: “In Europa io farei comandare la Russia non a questi europirla“. E le migliaia di morti in Ucraina? “Se una parte del popolo vuole stare con Putin cosa possiamo fare? – risponde, e aggiunge – Gli americani possono fare tutto mentre Putin è dipinto come colui che fa disastri”. Infine un occhio agli effetti dell’embargo russo alle importazioni europee sull’agroalimentare italiano: “Non esportiamo più niente, in Italia ormai importiamo i prodotti dal Marocco e pure gli immigrati che portano le malattie”. Infine un attacco oltre Manica: “Poi c’è l’inglese che ci dice di occuparci delle galline…a loro dico di pensare ai bidè che non ce l’hanno”  di Alessio Pisanò