Il dialogo in streaming fra le delegazioni Pd e M5S ha segnato un cambio di passo del Movimento fondato da Beppe Grillo e riaperto i giochi sulla legge elettorale e forse anche sulle riforme istituzionali. Le posizioni di partenza sono molto distanti, ma non è escluso che si trovi una mediazione capace di superare l’Italicum già approvato alla Camera e con esso il patto del Nazareno fra Renzi e Berlusconi. In attesa di un nuovo incontro che chiarisca la situazione, siamo andati in strada a sondare l’opinione dei cittadini. Quale può essere un punto di equilibrio fra l’esigenza di governabilità fissata dal premier e la proposta di tipo proporzionale approvata on line dalla base dei 5 Stelle? Forse un accordo che preveda il premio di maggioranza e le preferenze? Voi cosa ne pensate? Dite la vostra nei commenti e votando la risposta che vi convince di più  di Piero Ricca, riprese Ricky Farina, musica Nicola Gelo