L’86esima edizione degli Academy Awards in Italia verrà ricordata per la tanto celebrata vittoria di Sorrentino, ma nel resto del mondo l’attenzione è caduta altrove. Oltre l’Oscar al miglior film per 12 Anni Schiavo di Steve McQueen, oltre il commovente discorso di Jared Leto che, incoronato come miglior attore non protagonista per Dallas Buyers Club, ha dedicato la sua vittoria a tutti i sognatori che vivono in Paesi come il Venezuela e l’Ucraina e ai 36 milioni di persone che hanno perso la battaglia contro l’Aids, persino oltre Gravity che ha sbaragliato la concorrenza portandosi a casa ben sette statuette.

Niente di tutto ciò, perché la cerimonia di quest’anno passerà alla storia per essere stata la più social di sempre, grazie all’enorme impatto a livello mondiale che la premiazione ha riscosso sulle maggiori piattaforme online, Twitter e Instagram su tutti. Già nei giorni precedenti l’attesa si era percepita dal grande passaparola dilagato sul sito di microblogging e dall’analisi dei flussi di commenti, degli hashtag e dallo share of voice (l’indice di condivisione di un argomento) erano emersi gli attori, le attrici e i film più in voga tra gli utenti di internet.

Su Spotify, il servizio musicale di streaming on demand, gli album più ascoltati erano quelli dei film candidati, su tutti “Happy” di Pharrell Williams da Cattivissimo Me 2 e “Frozen”, il brano interpretato da Idina Menzel, tratto dall’ultimo film di animazione della Disney che si è aggiudicato la statuetta.

Ma veniamo alla diretta della serata, al momento in cui anche Twitter ha vacillato per il colossale aumento di traffico registrato. Tutto è iniziato dall’autoscatto che vedete in cima all’articolo, anzi dal “selfie”, per parlare nella lingua della rete, con il quale la presentatrice Ellen DeGeneres ha voluto immortalare sé stessa insieme ad alcune delle star presenti in sala tra cui Kevin Spacey, Meryl Streep, Julia Roberts, Brad Pitt, Angelina Jolie, Jennifer Lawrence e la neo premio Oscar Lupita Nyong’o.

La foto ha letteralmente frantumato ogni primato di condivisione su Twitter, rientrando nei preferiti di un milione di persone e ottenendo in pochissime ore più di 2,5 milioni di retweet. Il “cinguettio” da record con l’immagine che sta spopolando anche sul resto del web e sulle altre piattaforme social, è stato postato direttamente dal profilo ufficiale della DeGeneres (@TheEllenShow), battendo persino il tweet con cui nel 2012 Barack Obama annunciava la propria rielezione alla presidenza degli Stati Uniti, ritratto in foto assieme alla moglie Michelle.

E così, nel giro di pochi secondi, la presentatrice ha allegato all’immagine un breve commento: “Se solo il braccio di Bradley fosse stato più lungo… la miglior foto di sempre” e in poco più di cinque minuti il post è stato rilanciato 100mila volte, fino ad arrivare agli attuali 3 milioni e 150 mila retweet.

Per quanto l’idea non fosse del tutto casuale ma correlata a una scelta di marketing operata dalla Samsung, che ha sborsato 20 milioni di dollari in pubblicità a patto che il nuovo smartphone fosse inserito in qualche modo nella diretta, la conduttrice è riuscita a innescare una reazione a catena alimentata da immagini dal dietro le quinte, commenti in tempo reale e live blogging che farebbe invidia al più qualificato dei social media manager e che molto probabilmente finirà per diventare oggetto di studio nei libri di scienze della comunicazione.