Un intervento sulle pensioni d’oro a favore del welfare. Lo ha annunciato il ministro del Lavoro, Enrico Giovannini, ospite del Meeting di Comunione e Liberazione di Rimini. “Non abbiamo bisogno di toccare le pensioni d’oro per intervenire sul bilancio pubblico“, ha specificato Giovannini che ha detto: “Potrebbe servire, invece, un’azione redistributiva sulle pensioni, e più in generale sull’assistenza e sull’intero sistema welfare“. Il ministro ha poi toccato il tema degli esodati, promettendo, per settembre, l’arrivo di una soluzione per “quelle 20-30 mila persone rimaste fuori dalle misure varate dal governo p recedente” di Giulia Zaccariello