Vittorio Bertola, il capogruppo del Movimento 5 Stelle in consiglio comunale a Torino ha pubblicato sul suo blog un post in cui racconta la storia della sua esperienza nel Movimento 5 Stelle in cui ripropone i 15 punti per far ripartire il Movimento 5 Stelle

Eccoli riassunti: possono essere uno spunto di autoanalisi del futuro del M5S.

1. Se gli elettori non ti votano, non puoi dare la colpa a loro.
2. L’astensione è un messaggio anche per te. 
3. L’elettore medio non è l’attivista medio.
4. Meglio una sola ottima proposta che cento buone proposte. 
5. Parla di sostanza e non di procedure. 
6. Più speranza, meno denuncia.
7. Meno paranoia, più tolleranza.
8. Uno vale uno non vuol dire che uno vale l’altro. 
9. Meno dogmi, più merito.
10. Il rispetto, la pacatezza e la buona educazione non sono brutte cose. 
11. Se vuoi il mandato per governare il Paese, devi essere credibile per governare il Paese. 
12. La mancanza di struttura non implica la disorganizzazione. 
13. A domanda rispondo. 
14. Non può sempre essere colpa degli altri. 
15. Non perderti d’animo.