E’ stata una giornata storica. Nel fare le mie congratulazioni a Laura Boldrini e a Pietro Grasso, mi congratulo anche con tutti noi, con tutti quelli che sanno andare (e oggi l’hanno dimostrato, anche in Parlamento) oltre alle contrapposizioni sloganistiche. Con tutti quelli che sanno che ognuno di noi può cambiare il mondo per sempre, e ci prova.

Voglio ricordare ancora una volta la bellissima “coincidenza” (o forse sarebbe meglio dire sincronicità), per cui mentre il Parlamento eleggeva Boldrini a Presidente della Camera, e Grasso Presidente del Senato, si svolgevano in Italia due eventi fortemente connessi, sul piano simbolico, proprio alle loro figure e alle loro battaglie: a Milano l’importante convegno “La violenza e il coraggio‘ promosso dall’ANPI, sul ruolo delle donne nella Resistenza e nella politica. A Firenze, la grande manifestazione annuale promossa da Libera contro le mafie.

Ricaricati di grande determinazione, da oggi guardiamo alle cose da fare con nuova fiducia.
E ora dopo questa giornata incredibile, un attimo di riposo e poi.. rispondere subito alla bella lettera di Jacopo Fo