Grillo è un grande comico e continua a dire stupidate”. Maurizio Lupi, deputato del Pdl, così commenta a via dell’Umiltà a Roma il ‘consiglio’ che Beppe Grillo ha dato a Silvio Berlusconi di farsi condannare e poi darsi latitante. Sull’occupazione del tribunale, Lupi ha spiegato: “Siamo rispettosi delle istituzioni, ma non si può eliminare un avversario politico per via giudiziaria, vorremmo che Berlusconi venisse trattato come tutti gli altri imputati, con lui invece avviene il contrario”. Mariastella Gelmini pensa che “Grillo debba occuparsi del suo partito”. Sulla manifestazione all’interno del palazzo di giustizia, Gelmini invoca l’articolo 21 e la libertà di espressione. Denis Verdini, coordinatore Pdl, non si scompone: “Grillo ha tante opinioni”. L’ex responsabile Domenico Scilipoti, oggi deputato Pdl, non risponde e si rifugia in una chiesa per evitare domande  di Nello Trocchia