La speculazione brutta e cattiva che nell’immaginario collettivo porta il paese al fallimento diventa lo specchio più chiaro della tendenza nazionale a non assumersi le responsabilità, il vertice più importate che si è tenuto in Italia dall’inizio della crisi viene raccontato con toni da favola dai giornalisti, l’ex Premier si allea idealmente con un comico diventato politico e sbandiera l’uscita del paese dall’euro o magari quella della sua prima economia. Questo e altro accade nel fantastico mondo di Italioz.

Ospite in collegamento: Fabio Scacciavillani – Capo economista del Fondo di investimento sovrano dell’Oman da Bologna: “La cosa più difficile oggi non è tanto l’indirizzo da dare all’economia o la scelta da fare in politica ma l’incapacità di vasti settori dell’opinione pubblica di capire qual’è la natura del problema e volerla affrontare”.