Mentre David Letterman da New York ironizza sull’abitudine di Silvio Berlusconi a frequentare prostitute, Maurizio Crozza prende le sembianze di Angela Merkel e risponde seccata al Cavaliere che, in un’intercettazione con Gianpaolo Tarantini, l’avrebbe definita culona inchiavabile. La cancelliera Crozza: “Gli facciamo uno spread così”.

Ben più pesante l’ironia di Letterman, considerato che il popolare Late Show è trasmesso sottotitolato praticamente in tutto il mondo. Per due giorni consecutivi l’anchorman ha colpito il Cavaliere.  “Nei giorni dell’assemblea generale dell’Onu, tutti i leader mondiali sono arrivati a New York. Prima dello show ho visto Berlusconi uscire dal club strip Flashdance”. Il giorno dopo ironizza su Gheddafi e Ahmadinejad per poi rivolgersi al pubblico chiedendo: “Chi altro c’è in città?”. La risposta è immediata: “Il premier italiano Silvio Berlusconi. Beh, buona fortuna se cercate una prostituta”.

E se Letterman ironizza sulle abitudini del premier, Maurizio Crozza prende di mira le intercettazioni. Una in particolare: quella in cui il Cavaliere avrebbe definito culona inchiavabile Angela Merkel. Così, in attesa del ritorno in video su La7 con Italialand (dal 21 ottobre), Crozza confeziona un video via web in cui si trasforma nella cancelliera per rispondere a Berlusconi: “Noi gli facciamo uno spread così”.