Mille commenti ho letto, tutti entusiasti, tutti giusti. Ma io non ho ancora letto una considerazione cruciale. Questo referendum non è stato solo abrogativo.

Il dato numerico dice una cosa di immenso significato: la maggioranza assoluta degli italiani, oltre il 53% degli elettori, si è espressa contraddicendo il Parlamento italiano attuale. Questo significa, semplicemente, inequivocabilmente, che questo Parlamento non rappresenta la maggioranza degli italiani. E’ ostile alla maggioranza degli italiani.

Dare seguito, logico e politico, a questo voto significa – e questo dovremmo chiedere subito – sciogliere immediatamente questo Parlamento e indire nuove elezioni. Con una nuova legge elettorale, poichè è del tutto evidente che solo una legge elettorale truffaldina poteva produrre un parlamento truffaldino.

Ai partiti del centrosinistra che oggi si fanno belli di un successo che non è dipeso da loro, dovremmo chiedere di non perdere tempo in festeggiamenti. Si mettano subito al lavoro per una legge elettorale che torni al sistema proporzionale puro.