/ / di

Umberto Rapetto Umberto Rapetto

Umberto Rapetto

Giornalista, scrittore e docente universitario

Classe 1959, segno zodiacale Leone, da bambino ero talmente indisciplinato da far finire in collegio pure mio fratello più piccolo, segnando l’alba delle guerre preventive. Maturità classica alla Scuola Militare Nunziatella di Napoli, tre lauree, qualche corso di specializzazione, sono quel generale della Guardia di Finanza in congedo “colpevole” di aver diretto l’indagine sulle slot machine, quella dei 98 miliardi di euro…
Precursore delle indagini telematiche al punto di guadagnarmi l’appellativo di “sceriffo del web”, creatore e per undici anni comandante del GAT Nucleo Speciale Frodi Telematiche, nel 2001 – ad esempio – ho “catturato” gli hacker penetrati nei sistemi informatici del Pentagono e della NASA e di uno di quei bricconi sono pure diventato amico. Mi si vede apparire in tv o mi si ascolta alla radio dove dico sempre le stesse cose, ma alla gente piace così. Scrivo – pardon, scarabocchio – su un mucchio di giornali come fanno quelli che insistono con le penne a sfera che non ne vogliono sapere.
La buonanima di Gigi, mio papà (incredulo di certe pubblicazioni), mi diceva “ieri ho visto un libro di un tuo omonimo” ed io – preoccupato dall’immaginario concorrente – sono stato costretto a farne uscire più di 50 senza riuscire ad incrementare la stima paterna nei miei riguardi. Docente in numerosi Atenei italiani e stranieri (l’ultimo contratto alla Facoltà di Ingegneria all’Università di Genova) e nei più importanti Centri di formazione militare e di polizia (insegno fra l’altro Open Source Intelligence alla NATO School di Oberammergau), cerco di non prendermi sul serio e mi svago con motociclettone e auto d’epoca. Dopo un anno e mezzo in Telecom Italia, prima in veste di consigliere strategico di Franco Bernabè, e poi come Group Senior Vice President, ho scelto di trovare nuove avventure e sono stato come sempre fortunato riuscendo in qualcosa di divertente da fare. Ho “messo su” una piccola azienda, assumendo qualche bravissimo giovane a tempo indeterminato e cercando di tener fede al nome dell’impresa che si chiama “HKAO – Human Knowledge As Opportunity.
Ho deciso di scrivere sul sito del Fatto Quotidiano per annoiare amici prezzolati e dissertare inutilmente su temi di sicurezza informatica, crimini tecnologici e stravaganze cibernetiche.

www.hkao.it

Twitter: @Umberto_Rapetto

Leggi anche: Guardia di Finanza, si dimette Rapetto. Multò i re dei videopoker per 98 miliardi

Blog di Umberto Rapetto

Tecno - 15 novembre 2017

Governo, Interno e Difesa: così Anonymous ha compromesso la sicurezza del Paese

Dopo la Svezia, Anonymous. Eh no, non si fa così. Alla cocente mortificazione sul campo di calcio, segue lo smacco alla sicurezza cibernetica del Paese. Incuranti delle centinaia di convegni in cui si affilano le chiacchiere a protezione di infrastrutture critiche, archivi segreti e dati riservati, gli hacker di Anonymous hanno umiliato gli immarcescibili guru della cybersecurity […]
Tecno - 4 novembre 2017

Tor, se l’anonimato sul web è salvo è solo grazie a Filippo Cavallarin

“Tor Browser” è stato “riparato”. Il bug che poteva compromettere la riservatezza del software di navigazione “protetta” più utilizzato sul web è stato prontamente eliminato e tutti gli utenti (dai dissidenti e dai giornalisti che in giro per il mondo cercano di sfuggire ai regimi che li perseguitano, fino ad arrivare ai peggiori criminali che […]
Cronaca - 2 novembre 2017

Londra, i segreti dell’aeroporto di Heathrow su una chiavetta usb persa per strada. E’ terrorismo?

“Non c’è nulla da temere” e se fosse stato “bauscia” avrebbe aggiunto “ghe pensi mi”. A parlare è il direttore operativo dell’Aeroporto di Heathrow, John Holland-Kaye, incalzato da giornalisti e curiosi che vorrebbero sapere cosa è successo. Già, cos’è accaduto? Siamo a Ilbert Street, nella zone del Queen’s Park, nell’area orientale della capitale del Regno Unito. Un […]
Tecno - 26 ottobre 2017

Nativi digitali, il 42% dei bimbi sotto gli 8 anni ha il tablet. Bello o spaventoso?

Negli Stati Uniti il 42 per cento dei bambini con meno di otto anni ha un tablet tutto suo. Per capire che non abbiamo speranze basterebbe la prima frase di quel che sto scrivendo, ma credo valga la pena andare oltre. Quando ho cominciato a leggere la ricerca di Common sense mi sono augurato – riga […]
Tecno - 21 ottobre 2017

Referendum Lombardia e voto elettronico, mi fido o no?

Cambia il modo di votare, cambiano timori e perplessità. Non vanno certamente in pensione le paure dei brogli elettorali o altre preoccupazioni che abitualmente si addensano attorno alle urne in cui i cittadini esercitano uno dei loro diritti fondamentali. In Lombardia sono state accantonate le tradizionali schede e la consultazione referendaria è stata affidata a […]
Tecno - 18 ottobre 2017

Wi-fi, Krack mette a rischio le connessioni Wpa2. Ma la soluzione è vicina

Non conoscete Mathy Vanhoef e Frank Piessens, eppure questi due giovanotti di nazionalità belga sono i colpevoli dell’insonnia che da qualche giorno affligge gestori ed utilizzatori di reti Wi-Fi. I due brillanti personaggi da qualche anno si cimentano con successo nella verifica della permeabilità delle connessioni wireless. La loro ultima scoperta riguarda la vulnerabilità del […]
Tecno - 6 ottobre 2017

Usa, se agli hacker russi basta un antivirus per spiare la Nsa

Le spie del governo russo avrebbero saccheggiato l’arsenale informatico della National Security Agency, sgraffignando i grimaldelli utilizzati dall’intelligence americana per entrare nei computer di mezzo mondo. Avrebbero. E il condizionale è d’obbligo perché la notizia non arriva dai palazzi del potere statunitensi, ma dalle pagine del pur autorevole Wall Street Journal. Il bottino includerebbe codici classificati e […]
Tecno - 4 ottobre 2017

WhatsApp, facciamoci passare la voglia di spiare

Me lo sono chiesto più volte. Me lo sto domandando con sempre maggiore frequenza e continuo ad avere difficoltà a trovare risposta. “Perché lo fai?” avrebbe cantato Marco Masini, ma la questione è troppo seria per essere liquidata con una canzonetta. Parliamo, infatti, della irrefrenabile ricerca online di strumenti per spiare conversazioni e messaggi di […]
Tecno - 1 ottobre 2017

Truffe online, il mistero dei 500mila euro persi da Confindustria

“Aldo Baglio esci dal corpo del direttore generale di Confindustria!” urla l’esorcista che sente il top manager ripetere ossessivamente “Non ci posso credere” come lo spilungone del trio comico Aldo, Giovanni e Giacomo. La dottoressa Marcella Panucci – vertice operativo dell’organizzazione delle grandi industrie italiane – non è certo posseduta da demoniache entità, ma è […]
Tecno - 19 settembre 2017

CCleaner hackerato, forse anche il vostro. Perché dovete preoccuparvi

Quando ero bimbo, i “milioni” erano quelli delle stelle di un salumificio che ambientava in atmosfera western il proprio Carosello, il cui ritornello musicale faceva cantare in maniera ipnotica un ormai immortale “le stelle sono tante, milioni di milioni”. Oggi questa cifra è invece il refrain che accompagna le notizie di cronaca in tema di […]
Intelligenza artificiale, la donna-robot Sophia mette in difficoltà perfino gli scienziati
IPhone X, ecco come ti sblocco il telefono di mamma. Bimbo di 10 anni aggira il riconoscimento facciale

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×