/ di

Marco Aime Marco Aime

Marco Aime

Antropologo e scrittore

Sono nato a Torino nel 1956. Dopo aver frequentato l’istituto tecnico ho lavorato per undici anni in una industria della gomma. Nel frattempo ho compiuto i primi viaggi extraeuropei e in particolare in Africa e nel 1988 mi sono laureato in antropologia culturale, con una tesi di argomenti alpini. Ho successivamente lavorato per qualche anno come giornalista free lance, per poi ottenere un dottorato e infine nel 2000 diventare docente di antropologia culturale presso l’università di Genova. Da allora ho continuato a viaggiare e a fare ricerche in Africa occidentale e sulle Alpi. Ho scritto numerosi libri di saggistica, alcuni libri di narrativi e per bambini.

Blog di Marco Aime

Politica - 22 ottobre 2018

Pd, riprendiamoci la sinistra. Occupiamo il partito

Viviamo tempi difficili, è vero, soprattutto per chi crede in valori come solidarietà, uguaglianza, diritti. I recenti fatti di Riace e di Lodi sono specchi terribilmente limpidi dell’atmosfera che pervade il Paese. Così come i continui segnali del ministro dell’Interno, contribuiscono a mantenere alta una tensione utile solo a spargere paura e a impedire ogni […]
Musica - 17 ottobre 2018

Gianmaria Testa, oggi avresti compiuto 60 anni. E, lo so, avresti fatto finta di niente

Lo so, avresti fatto finta di niente, avresti sorriso piano a tutti quelli che ti avrebbero fatto gli auguri, abbassando un po’ la testa, come per dire “va beh, dai”. Ma 60 anni sono importanti Gianmaria, “Si, ma esageruma nen”. E saresti scivolato via da ogni clamore, da ogni voglia di notizia. Perché va bene […]
Scuola - 5 ottobre 2018

Lampedusa, il silenzio del Miur. Non sia mai che ricordare una tragedia possa far capire il mondo ai ragazzi

Il 3 ottobre 2013 è stato uno dei giorni più tristi della nostra storia recente: 368 persone sono morte in mare a poche centinaia di metri dalla costa di Lampedusa. Da allora molti dei ragazzi sopravvissuti, in maggior parte eritrei, tornano nell’isola in quella data a commemorare quella tragedia. Il ricordo viene anche mantenuto vivo […]
Cronaca - 16 settembre 2018

Vicofaro, chiudere il centro di accoglienza di don Biancalani significa negare il dialogo

di Marco Aime e Adriano Favole* Pistoia è stata la capitale italiana della cultura nel 2017. La cultura è sinonimo di mutamento, di trasformazione continua, di incontri, dialoghi e scambi. In questi ultimi anni abbiamo avuto occasione di frequentare spesso Pistoia: ci è apparsa una città dinamica, ricca di associazioni e iniziative, aperta. Non è stato […]
Cronaca - 16 agosto 2018

Ponte Morandi, un’opera che dura 50 anni è il risultato di una società che non sa pensare al futuro

Come molti piemontesi sono in parte ligure (mia madre è cresciuta a Savona) e in più da diciotto anni insegno a Genova, città a cui mi sono affezionato per vari motivi. Per questo il disastro del ponte Morandi mi ha toccato particolarmente. Non voglio entrare in alcuna delle fin troppe polemiche – alcune sacrosante, alcune […]
Politica - 9 agosto 2018

Marcinelle, si possono avere idee diverse sui migranti ma basta col mito ‘italiani brava gente’

Avere opinioni diverse è il sale della democrazia, il suo pilastro principale, però questo pilastro deve poggiare su fondamenta solide, fatte da un impasto di onestà intellettuale, conoscenza e verità. Altrimenti è solo un dare aria alle parole. Quando il ministro degli Affari esteri Enzo Moavero Milanesi, ricordando la tragedia di Marcinelle dell’8 agosto 1956, […]
Diritti - 21 luglio 2018

Migranti: Salvini diffida delle ong ma si fida di Visegrad, della Libia e di Al-Sisi

“Tutti i bambini sono uguali, ma alcuni sono più uguali degli altri”. Si potrebbe riassumere così, parafrasando George Orwell, l’atteggiamento di media e popolazione nei confronti di certi eventi. La, fortunatamente finita bene, vicenda dei giovani calciatori thailandesi intrappolati in una grotta a causa delle troppe piogge, ha giustamente catalizzato l’attenzione del mondo intero. Da […]
Politica - 26 giugno 2018

Salvini, contano i fatti ma anche le parole per descriverli

Contano i fatti, certo, ma anche le parole per descriverli. E le parole a volte diventano fatti, perché come diceva Nanni Moretti in un suo celebre film: «Chi parla male, pensa male». «Migrante è un congiuntivo». Al di là dell’ignoranza grammaticale – semmai è un participio presente – è il disprezzo che trasuda da quelle […]
Politica - 21 giugno 2018

Salvini, il politico fa il suo mestiere. Il problema è quando il cittadino sta in silenzio

«Si dice che la cosa più tremenda del nazismo sia il suo lato disumano. Sì. Ma ci si deve arrendere all’evidenza: questo lato disumano fa parte dell’umano. Fintantoché non si riconoscerà che la disumanità è cosa umana, si resterà in una pietosa bugia». Fa male, molto male rileggere queste parole di Romain Gary, ma occorre […]
Cultura - 16 giugno 2018

Mario Rigoni Stern, quanto ci manca quel suo sguardo

In un’epoca di urla, di slogan sguaiati, di totale assenza di valori da ogni retorica pubblica ci manca. Ci manca e ci mancano i suoi silenzi, ci manca quel suo sguardo profondo, quel suo riflettere prima di parlare e quel suo parlare lento, attento. Sì Mario Rigoni Stern ha lasciato un vuoto, che sembra ancora […]
Conte: “Non c’è nessuna possibilità di uscire dall’Euro ma è grave che qualche commissario Ue ci definisca xenofobo”
Elezioni Trentino, la Lega doppia il Pd (13,8%) e trascina il centrodestra: Fugatti nuovo presidente. M5s fermo al 7%

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×