/ di

Luca D'Auria Luca D'Auria

Luca D'Auria

Avvocato e docente di Diritto

Sono nato a Milano nel 1969, avvocato penalista del Foro di Milano e docente di diritto all’Università San Raffaele.

Approfondisco materie filosofiche e sono autore di articoli di diritto e saggi tra cui: Il Giudizio Universale (dallo spiritismo alla matematica nel giudizio criminale); Le verità immorali, Tre incursioni filosofiche nel mondo della giustizia e Il dramma del giudicare (una ricerca antropologica sulla figura del giudice dinnanzi al complesso rapporto tra diritto e giustizia applicata).

Interverrò per commentare fatti giudizialmente rilevanti con particolare riferimento al loro profilo giuridico, criminologico e filosofico-antropologico.

Blog di Luca D'Auria

Media & Regime - 24 Febbraio 2019

Una spiegazione psicanalitica del mito di Berlusconi

Carissimo Jung, penso alla tua opera indimenticabile sugli Archetipi dell’Inconscio Collettivo per spiegarmi qualcosa di quanto accede in questi giorni nel panorama politico italiano che, tanto per cambiare, è di stampo politico-giudiziario. Leggo i giornali di ogni colore e dovunque si parla di Silvio Berlusconi. Ma in chiave nuova, oserei direi; rubandoti il termine, definibile “paradossale”. […]
Politica - 19 Febbraio 2019

Salvare Salvini, ecco il cambiamento: è finita l’era dell’orgasmo giudiziario

Carissimo Sant’Agostino, nei tuoi scritti teologico-filosofici hai sostenuto che Dio è l’interno-esterno; il presentissimo e il remotissimo. Tutta la dottrina ha ritenuto che, con quell’affermazione, tu avessi disvelato la caratteristica principale del mondo occidentale, e cioè il fatto di non accontentarsi di venerare da lontano la divinità e il sacro, ma di avere la necessità […]
Media & Regime - 17 Gennaio 2019

Cesare Battisti: più che un’estradizione, mi è sembrato di vedere Bohemian Rhapsody

Su Instagram appare questo trend: #battisti. Se non è morte del sacro questa. E allora: la merce della pancrazia la trionferà! Sono passate meno di 72 ore dal mio intervento che rappresentava la morte del sacro come cifra caratterizzante la realtà contemporanea e la piena realizzazione della pancrazia, ed ecco stagliarsi nel cielo delle vicende […]
Media & Regime - 14 Gennaio 2019

È nato un nuovo modo di pensare. Ma in Italia solo il M5s l’ha capito

Il mondo sta vivendo una delle trasformazioni più radicali della sua storia. È in atto, e si è quasi compiuta, la devastazione e il saccheggio dei centri sacri della società così come era conosciuta nei sistemi che si sono succeduti nel corso del tempo. Per sacro debbono intendersi quei valori indiscutibili e inattaccabili che hanno […]
Società - 8 Novembre 2018

Intelligenza artificiale, e se giudici e avvocati fossero sostituiti da robot?

Carissimo Alan Turing, mi sono imbattuto in una delle tue frasi più celebri. Una di quelle che lo snobismo intellettualistico occidentale bolla come “pericolose” o “spaventose” (nel senso che farebbero spaventare coloro che la ascoltano). Sei stato il precursore e l’inventore delle macchine pensanti e dunque, non avresti potuto affermare altro, se non che “alla […]
Giustizia & Impunità - 16 Ottobre 2018

Carissimo Saramago, oggi parliamo di dna. E della giustizia italiana

Carissimo José Saramago, ti andrebbe di venire in un’aula di giustizia italiana? Ho pensato a te perché sei stato un artista e un letterato talmente eclettico che riusciresti certamente a trovare una chiave di lettura che non sia la solita analisi giuridica, fatta dagli avvocati e dai giuristi. Devi sapere che il difetto dei tecnici […]
Giustizia & Impunità - 9 Ottobre 2018

Massimo Bossetti, cosa direi ai giudici se fossi il suo avvocato

Se fossi Claudio Salvagni, difensore di Massimo Bossetti, venerdì prossimo direi queste poche cose ai giudici della Cassazione per sostenere l’innocenza del suo assistito: “Il dna nel processo è un indizio; un indizio un po’ particolare perché ammette una deroga alla legge. Infatti può vivere da solo e non deve, necessariamente, concordarsi con altri indizi. A […]
Giustizia & Impunità - 10 Agosto 2018

Strage di Erba, reperti bruciati prima della sentenza. Quando la giustizia perde ogni misura

La giustizia esige misura ma la storia della letteratura e della cultura dimostrano che l’essere umano è perennemente tentato dal desiderio di superare ogni limite, ogni regola, ogni senso della misura. Da Adamo ed Eva ed Edipo, sino ai nostri giorni; l’“ubris”, come chiamavano i greci il peccato di illimitata tracotanza, si insinua nel vivere […]
Società - 16 Luglio 2018

Le nuove forme di comunicazione modificheranno la politica e il diritto?

Aveva veramente ragione Marx a sostenere che il diritto è una sovrastruttura della società. E’ un concetto trascurato perché tutta la dottrina marxiana viene istintivamente legata a ipotesi rivoluzionarie o comuniste che, oggi, risultano desuete, antistoriche e tipiche di un mondo diviso in blocchi che non esistono più. Uscendo però da questi stereotipi, ci si […]
Società - 5 Giugno 2018

Politica e moneta, la rivoluzione postmoderna e il futuro della democrazia

La nostra contemporaneità, definita postmoderna, presenta delle caratteristiche del tutto nuove e inimmaginabili fino a pochi anni fa. Non esistono più quelle che i filosofi chiamano le “grandi narrazioni”. Nietzsche ha gettato in mezzo a noi questo concetto come una bomba: “dio è morto”. Questo vuol dire che il mondo Occidentale non ha più stelle […]
Skipper Zuegg, quando il succo del discorso va di traverso
Il Fatto Quotidiano e Mediapart, ogni lunedì in edicola. Lunedì 25 febbraio: “Spagna, la prima crisi di Podemos”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×