/ di

Spazio Economia per Italia Aperta Spazio Economia per Italia Aperta

Spazio Economia per Italia Aperta

Le pagelle dei cittadini sui provvedimenti pubblici: promossi e bocciati

L’Italia che vorremmo è un paese che oggi non esiste, un paese che non c’è. Italia Aperta, più che una associazione, è un ambizioso strumento di aggregazione e di condivisione che, grazie al senso civico e la competenza dei suoi aderenti, mette a nudo irregolarità, asimmetrie, contraddizioni, sfruttamenti abusivi, violazione della rule of law e logiche distorte che ostacolano il libero mercato, la concorrenza, il merito e la trasparenza.
@italiaperta

Blog di Spazio Economia per Italia Aperta

Economia & Lobby - 6 giugno 2018

Debito pubblico, storia e dinamiche. Perché il contratto di governo preoccupa i mercati

di Riccardo Pizzorno La nascita del nuovo governo e il “contratto” che ne costituisce il programma, stanno preoccupando non poco i mercati e gli Stati (europei e non solo) che temono l’applicazione di alcune misure di spesa in esso contenute. Il molok che opprime i conti pubblici ha raggiunto i 2mila 324 miliardi di euro ed […]
Economia & Lobby - 27 maggio 2018

Petrolio, la politica di Trump pesa sulle nostre tasche

di Flaminio de Castelmur La politica internazionale in questi giorni sta influendo sulle nostre tasche. Il ripristino delle sanzioni da parte degli Usa nei confronti dell’Iran, accusato di violare gli accordi sul controllo della produzione di materiale nucleare, ha immediatamente causato l’aumento di prezzo del petrolio, arrivato a superare i 70 dollari al barile Wti. […]
Diritti - 30 aprile 2018

Il caso Foodora e il lavoro nella ‘gig’ e nella ‘new’ economy

Flaminio de Castelmur per @SpazioEconomia Cosa unisce la musica jazz con il lavoro nella new economy? Poco, tranne il termine gig che fin dall’inizio del ‘900 rappresentava l’ingaggio di una serata (abbreviando forse il termine engagement). Saltuario come tutti gli ingaggi degli artisti nella musica. Utilizzò il termine anche Hillary Clinton durante la Campagna Elettorale del […]
Economia & Lobby - 20 aprile 2018

Dazio chiama dazio, gli Usa non hanno ancora imparato la lezione

Riccardo Pizzorno per @Spazioeconomia.net Dazio chiama dazio. Questa dovrebbe essere l’esperienza che il passato ha consegnato all’America e ai Paesi più industrializzati che devono far di conto con il saldo della bilancia dei pagamenti. Rimandiamo la memoria agli anni 30 e allo Smoot-hawley tariff act, provvedimento suggerito da Reed Smoot – presidente della commissione finanze del Senato –  e […]
Economia & Lobby - 15 aprile 2018

Lavoro, scadono i primi contratti post Jobs Act. Cosa ha funzionato e cosa no

Flaminio de Castelmur per @SpazioEconomia Tra poco verranno diffusi i dati del primo trimestre 2018 relativi all’occupazione. In questo frangente rivestono un’importanza particolare, visto che sarà il primo trimestre intero dopo la scadenza dei contratti agevolati sottoscritti per primi a seguito delle note norme collegate all’entrata in opera del combinato disposto Jobs Act. Innanzitutto, ricordiamo […]
Economia & Lobby - 4 aprile 2018

Burocrazia, ‘necessaria’ e molto ingombrante

di Vitalba Azzollini Di cosa parliamo quando parliamo di “burocrazia”? Il termine viene inteso in molte accezioni, tutte caratterizzate da una connotazione negativa, ed è per lo più usato come sinonimo di Pubblica amministrazione. Con la parola “burocrazia” – dal francese bureau (“ufficio”) connesso al greco krátos (“potere”) – si suole indicare quel complesso di […]
Economia & Lobby - 21 marzo 2018

Burocrazia in Italia, un ‘mostro’ che richiede enormi sacrifici

Flaminio de Castelmur per @SpazioEconomia La burocrazia italiana ha riempito biblioteche di analisi, articoli, studi e norme destinate a razionalizzarla. Con il risultato paradossale di aumentarne la massa e perniciosità. Ci faremo aiutare nella nostra analisi dagli scritti di Vitalba Azzollini che molto ha analizzato e scritto sulla materia. Cominciamo col ricordare che la legislazione […]
Motori 2.0 - 13 marzo 2018

Diesel o elettrico? Cosa c’è dietro il bando delle auto inquinanti

Flaminio de Castelmur per @SpazioEconomia 2040. E’ l’anno nel quale alcune nazioni bandiranno la vendita di auto a motore endotermico (benzina e diesel, per intenderci) obbligando gli acquirenti a scegliere esclusivamente tra modelli mossi da motori elettrici. Con alcuni Paesi ancora più rapidi, come la Norvegia che, con un piano progressivo di detassazione, ha fissato nel 2025 la […]
Economia & Lobby - 25 febbraio 2018

Web ed economia mondiale, chi sono i ‘temibili 5’?

Flaminio de Castelmur per @SpazioEconomia Se intendiamo l’economia mondiale e internet come il centro del mondo, 5 società ne sono diventate in breve tempo le imperatrici. Parliamo di Amazon, Google, Facebook, Microsoft e Apple, in vario modo connesse con la rete e regine del business mondiale in senso stretto. Questa loro posizione deriva innanzitutto dai […]
Palazzi & Potere - 11 febbraio 2018

Costi della politica, l’argomento scomparso dalla campagna elettorale

Flaminio de Castelmur per @SpazioEconomia La campagna elettorale che (faticosamente) si sta svolgendo in queste settimane, tiene sullo sfondo dei temi trattati i costi della politica, intesi come rimborsi a eletti e spese per la gestione dei corpi elettivi. L’analisi di questi numeri non può che partire dalle Camere ove, attualmente i deputati percepiscono un’indennità lorda di […]
Facebook, la guardia di Finanza contesta al social network 300 milioni di evasione
Euro e spread, investimenti-rifugio per risparmiatori preoccupati

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×