/ di

Giorgio Simonelli Giorgio Simonelli

Giorgio Simonelli

Docente di Storia della televisione e di Giornalismo televisivo

Sono professore associato di Giornalismo radiofonico e televisivo e di Storia della radio e della televisione all’Università cattolica di Milano dove quest’anno ho ideato il master Fare radio. Ideazione, produzione e gestione dei prodotti radiofonici di cui sono direttore scientifico.

Ho scritto e continuo a scrivere volumi e saggi sui registi cinematografici, sulla storia, il linguaggio, i generi e i contenuti della comunicazione radiofonica e televisiva. Vi risparmio titoli ed editori facilmente rintracciabili. Ho scritto anche per riviste e quotidiani tra i quali non posso fare a meno di citare la Voce. Negli ultimi anni ho collaborato intensamente a programmi televisivi delle reti Rai ( Tv talk di Rai educational e ora di Rai tre, I grandi discorsi della storia di Rai storia, Intramontabili di Rai premium) e a qualche trasmissione radiofonica( Mix 24 di Radio24). Mi piace dare il mio contributo come organizzatore di eventi a manifestazioni culturali e l’ho fatto con Antennacinema di Conegliano e Padova, Festivaletteratura di Mantova, Premio Smeraldo regia televisiva di Amalfi, Lectorinfabula di Conversano, Festival di poesia civile di Vercelli.

Il mio blog parlerà soprattutto di televisione, osservando i vari fenomeni della tv italiana e cercando di leggere, attraverso le sue immagini, i problemi le tendenze e le emergenze della vita sociale, culturale e politica.

A proposito di politica, e a scanso di equivoci, confesso che qualche anno fa anch’io sono sceso in campo, assumendo la carica di coordinatore del circolo del PD della mia città, Vercelli. Carica e partito che ho lasciato nel 2012.

Blog di Giorgio Simonelli

Televisione - 3 giugno 2018

Festa della Repubblica e televisione, quest’anno i complimenti vanno a Sky

Che in questo Paese sia difficile per la televisione celebrare qualsiasi ricorrenza civile è cosa ben nota. Basta pensare a quanto è successo un paio di settimane fa in occasione del quarantennale della morte di Aldo Moro. Rai 1 aveva organizzato un’eccellente prima serata, con un monologo recitato da Luca Zingaretti seguito da una fiction […]
Televisione - 19 maggio 2018

Enzo Tortora: una carriera televisiva di successo, ma non certo lineare

Per ricordare Enzo Tortora nel trentennale della sua scomparsa, evitando la prevedibile retorica e lasciato ad altri l’ineludibile compito di tornare sulle tragiche vicende del suo assurdo caso giudiziario, mi pare opportuno riflettere su alcuni aspetti della sua carriera televisiva. Il suo percorso fu infatti straordinario per successi, popolarità e creatività, ma non certo lineare. […]
Televisione - 10 maggio 2018

Massimo Recalcati, ero prevenuto ma questo ‘Lessico Famigliare’ ha il suo perché

Dico la verità: ero un po’ prevenuto di fronte all’idea di sorbirmi una lezione di Recalcati in tv. Il tema poi, quello della madre, non mi lasciava presagire nulla di buono. Pensavo a quanto sarebbero state ancor più fastidiose in forma televisiva le fumisterie lacaniane, le applicazioni degli archetipi psicanalitici alla politica che il nostro […]
Televisione - 15 aprile 2018

Grande Fratello, torna Barbara D’Urso. La condottiera ideale per un grande baraccone

Il Grande Fratello o GF, come lo chiamano alcuni che lo seguono con particolare passione, comincia a scoprire le carte della sua quindicesima edizione. E non sembrano proprio assi. Tra i concorrenti ci sono molti ex, non nel senso di persone che già hanno partecipato al reality ma nel senso che sono stati fidanzati o […]
Media & Regime - 5 aprile 2018

L’accordo Sky-Mediaset fa felici tutti. Ma restano tre piccole questioni

Dunque l’accordo raggiunto tra Sky e Mediaset per lo scambio di canali e prodotti fa felici tutti. Felice la borsa, felice Sky che inserisce prodotti interessanti nella sua offerta e Mediaset che inserisce le sue generaliste in posizione migliore sul telecomando, felici gli abbonati che si troveranno, per lo stesso prezzo, una possibilità di scelta […]
Politica - 29 marzo 2018

A destra continuano a dire di aver vinto. Non sono confusi, sono strategici

C’è una faccenda di questa tornata elettorale che mi ha incuriosito e un po’ allarmato, di cui si parla (troppo) poco. È la storia della vittoria del centrodestra, annunciata, celebrata e ancora impugnata dai suoi esponenti nel dibattito che si trascina sui giornali e in tv a proposito della formazione di un governo. Quando Berlusconi […]
Televisione - 26 marzo 2018

Fabrizio Frizzi era uno di noi. Anche quando rideva degli errori dei concorrenti a L’Eredità

Credetemi, non è facile scrivere queste righe. E non è il solito inizio retorico che si premette a quel pezzo che i giornalisti chiamano coccodrillo. Non è facile perché Fabrizio Frizzi non era solo un personaggio pubblico molto noto, un professionista apprezzato, una figura simpatica. Era davvero – e anche questa non è retorica – […]
Media & Regime - 3 marzo 2018

Elezioni 2018, la peggiore campagna elettorale di sempre ha un vincitore

Siamo tutti d’accordo: la campagna elettorale è stata pessima, la peggiore di tutte quelle che abbiamo vissuto, migliore, forse, solo della prossima che sarà ancora più brutta, volgare vuota di contenuti. Ma si sa, come diceva qualcuno, così va il mondo o almeno andava nell’Italia del…. Certo, basta guardare i leader delle varie forze politiche […]
Festival di Sanremo 2018 - 11 febbraio 2018

Sanremo 2018, la finale: la solita Pausini ma regia da Oscar. Emergenza congiuntivo passata in sordina

Anche nell’ultima serata, poco propensa di solito all’invenzione (troppa tensione, troppe cose da fare), la cosa migliore viene dalla regia. E’ un’inquadratura, una scelta di scrittura televisiva che vale da sola il canone, è il piano-sequenza che segue Laura Pausini durante la sua seconda esibizione canora. La cantante a sorpresa scende dal palco, si incammina […]
Festival di Sanremo 2018 - 10 febbraio 2018

Sanremo 2018, quarta serata: con la Nannini sul palco il duetto diventa musical hollywoodiano

La serata dei duetti per tradizione è la migliore. Quindi niente gioco del peggio e del meglio. Ma il meglio del meglio, che arriva quando sale sul palco Gianna Nannini. Non che ci incanti con la sua Fenomenale, ma, lo sappiamo, la vena creativa della Gianna non è più quella di una volta. Però, se […]
Masterchef 2018, ecco chi sostituirà Antonia Klugmann in giuria
Elisa Isoardi: “Sono sempre la ragazza di montagna col tacco 12. Sono una persona trasparente e si vede anche in onda”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×