/ di

Guido Rampoldi Guido Rampoldi

Guido Rampoldi

Giornalista

Per una ventina d’anni ho girato il mondo come inviato speciale, lo scopo per il quale avevo deciso di fare il giornalista. Dai miei viaggi ho tratto una collezione di paesaggi, un libro sullo sterminio e due romanzi. La guerra di Bosnia è stata la mia linea d’ombra. Una reazione allergica al sistema dell’informazione italiana mi ha tenuto per anni lontano dai giornali.

Articoli In Edicola di Guido Rampoldi

Commenti - 23 Gennaio 2018

Giulio Regeni, due anni di teatro della verità. Cosa resta della democrazia italiana?

A due anni dall’assassinio di Giulio Regeni la verità pare finalmente vicina. O almeno sappiamo dove cercarla: negli oscuri ambienti accademici dell’università di Cambridge che cinicamente usarono il ricercatore per costruire una cospirazione filo-islamica, forse anti-italiana. Il fatto che Regeni sia stato ucciso al Cairo e non a Cambridge pare avere una qualche rilevanza ma […]
Commenti - 5 Gennaio 2018

Iran, sbagliano sia Trump che l’Europa

Ha fatto bene Trump a incitare gli iraniani alla sollevazione? È stato pavido il silenzio dell’Europa? Sono stati, gli europei, paralizzati dal loro affarismo, da un riemergere, oibò, di antiamericanismo? Sommandosi al contrasto prodotto dalla dichiarazione Usa su Gerusalemme, le polemiche seguite alla sollevazione iraniana suggeriscono che gli occidentali affronteranno in modo diverso le eruzioni […]
Commenti - 31 Dicembre 2017

Militari italiani in Niger, altro che lotta ai jihadisti. In ballo miniere della Francia e risorse del Sahel

Tutto molto persuasivo, lineare, morale, rassicurante. I buoni e i cattivi, le frontiere dell’Europa che si spostano in Africa, noi che andiamo in Niger per fermare incauti migranti diretti verso la trappola libica e per “combattere il terrorismo”. Un unico dubbio: considerando il labirinto nel quale ci stiamo per affacciare, per una volta non sarà […]
Commenti - 4 Novembre 2017

Caso Regeni, come far finta che Giulio non sia stato ucciso al Cairo

Appaiono talvolta sui giornali notizie clamorose che sarebbero ancor più clamorose se in calce comparisse il nome di chi ha passato le carte al cronista, e perché. Per esempio in questi giorni va forte sui quotidiani l’informazione seguente: la Procura di Roma ha chiesto alla Gran Bretagna una rogatoria dell’egiziana Maha Abdel Rahman, docente di […]
Commenti - 13 Agosto 2017

Ong e scafisti, l’Italia perde di vista l’essenziale: i 150mila migranti intrappolati in Libia

C’è qualcosa che manca nel nostro discutere di scafisti e ong: manca l’essenziale. Mancano innanzitutto i 150mila migranti intrappolati in Libia. Se abitassero territori lontani potremmo invocare il principio di economia, per il quale non ha senso discutere di problemi che non possiamo risolvere. Ma quell’umanità in pericolo è proprio al di là dei nostri […]
Commenti - 8 Agosto 2017

Ong, il tifo non serve a risolvere i problemi

State con Minniti o con le Ong? Con gli scafisti o con la nostra polizia? Eppure le questioni in gioco sono più complicate delle semplificazioni. Come si scopre indagando omissioni e travisamenti. Nel primo caso cominciando da un retroterra storico. Appena conquistata Kabul (1996), i Taliban intimarono alle Ong occidentali di licenziare le donne. Piuttosto […]
Commenti - 29 Luglio 2017

Libia: chi è il generale Khalifa Haftar, il cane da guardia dell’Egitto

L’Italia entra nella grande mischia araba con una missione militare dai contorni incerti e dalle prospettive imprevedibili, probabilmente la più solitaria, perciò la più avventurosa, che Roma abbia tentato nella storia della Repubblica. Ufficialmente si tratta di dare “supporto” al governo riconosciuto dall’Onu nel contrastare gli scafisti. In realtà la flottiglia italiana, con la sua […]
Commenti - 27 Gennaio 2017

Giulio Regeni, basta dare la mano al dittatore

Nel buio che avanza la breve vita di Giulio Regeni diventa una fiammella che rischiara, una piccola luce che aiuta a non perdere il sentiero. La sua figura di ‘ragazzo globale’ attrae e appassiona le nuove generazioni, testimonia sul Manifesto Riccardo Noury, portavoce di Amnesty: ispira borse di studio a lui intitolate; e si comincia a […]
Commenti - 20 Dicembre 2016

Siria sbranata, terrore in arrivo

Chi ha ucciso l’ambasciatore russo ad Ankara probabilmente non otterrà lo scopo che forse si prefiggeva, impedire che oggi a Mosca i ministri degli Esteri di Turchia, Russia e Iran formalizzino un accordo che è già nei fatti. I bombardieri russi e la fanteria iraniana hanno potuto lanciare un contrattacco vittorioso ad Aleppo anche perché […]
Commenti - 20 Settembre 2016

Libia, le rischiose ‘furberie’ italiane

Tutte le guerre del petrolio sono giganteschi intrighi internazionali nei quali i protagonisti recitano con una maschera sul volto, per nascondere il proprio ruolo e le proprie intenzioni. Il caotico conflitto in Libia non fa differenza, e questo spiega perché, ieri sera, non era affatto agevole capire se il rapimento dei tre tecnici occidentali, due […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×