/ di

Francesco Antonio Grana Francesco Antonio Grana

Francesco Antonio Grana

Vaticanista

“Santità, mi chiamo Francesco da più tempo di lei”. Così mi sono presentato a Bergoglio e così mi piace essere chiamato, soltanto col nome del mio nonno materno. Classe 1986, figlio unico e primo napoletano della famiglia: papà di Peschici e mamma di Taranto. Ho sempre sognato di fare il giornalista. In quinta elementare il mio primo giornale. Affascinato da San Giovanni Paolo II e dal suo Grande Giubileo del 2000 nasce in me il desiderio di fare il vaticanista per raccontare il Papa e la Chiesa cattolica: luci e ombre di un mistero che dura da duemila anni. Nel 2010 per la prima volta nell’inaccessibile Biblioteca privata del Papa (era Benedetto XVI). Nel 2012 l’accredito permanente presso la Sala Stampa della Santa Sede. L’11 febbraio 2013 con le dimissioni di Joseph Ratzinger il mio approdo a ilfattoquotidiano.it come vaticanista.

Articoli di Francesco Antonio Grana

Cronaca - 28 luglio 2018

Preti pedofili, Papa Francesco toglie la porpora al cardinal Theodore McCarrick

Papa Francesco toglie la porpora al cardinale Theodore McCarrick, arcivescovo emerito di Washington, accusato di pedofilia. Un provvedimento durissimo quello preso da Bergoglio che sul tema degli abusi sessuali sui minori sta attuando la linea della tolleranza zero senza guardare in faccia a nessuno. Non avveniva dai tempi di Pio XI, infatti, che un Papa togliesse […]
Cronaca - 18 luglio 2018

Sindone, le macchie di sangue false? L’irritazione del Vaticano: “Nello studio non c’è nulla di scientifico”

In Vaticano e nell’arcidiocesi di Torino c’è grande irritazione per i risultati di una ricerca di medicina forense che affermano che metà delle macchie di sangue presenti sulla Sindone sono false. La Chiesa torinese, guidata da monsignor Cesare Nosiglia, si affida alle parole dello scienziato Pierluigi Baima Bollone, presidente onorario del Centro Internazionale di Sindonologia […]
Cronaca - 7 luglio 2018

Bari, Papa Francesco prega per il Medio Oriente davanti a 100mila persone. Fa rumore l’assenza del patriarca russo Kirill

“L’indifferenza uccide, e noi vogliamo essere voce che contrasta l’omicidio dell’indifferenza. Vogliamo dare voce a chi non ha voce, a chi può solo inghiottire lacrime, perché il Medio Oriente oggi piange, soffre e tace, mentre altri lo calpestano in cerca di potere e ricchezze”. È l’appello che Papa Francesco ha rivolto da Bari in uno […]
Media & Regime - 5 luglio 2018

Paolo Ruffini nominato dal Papa prefetto del Dicastero per la comunicazione della Santa Sede. È il primo laico

Paolo Ruffini, ex direttore di Rai3 e La7, è il nuovo prefetto del Dicastero per la comunicazione della Santa Sede. La nomina, decisa da Papa Francesco, è arrivata dopo poco più di tre mesi dalle dimissioni di monsignor Dario Edoardo Viganò, primo prefetto dell’organismo vaticano voluto da Bergoglio per riformare i media della Santa Sede. […]
Lobby - 3 luglio 2018

Vaticano, bufera sui conti del coro del Papa: firme sospette e uscite da chiarire. Sospeso il direttore amministrativo

Uno scandalo finanziario travolge il coro di Papa Francesco. Il Vaticano ha sospeso il direttore amministrativo della Cappella Musicale Pontificia Sistina, Michelangelo Nardella, e ha aperto un’indagine interna per valutare il suo operato in merito ai conti delle tournée internazionali del coro personale del Papa. Fonti vaticane rivelano a ilfattoquotidiano.it che si sospettano notevoli ammanchi e una […]
Cronaca - 26 giugno 2018

Papa Francesco promuove Galantino: sarà presidente dell’Apsa. Altro passo nella pacificazione tra Cei e politica

Monsignor Nunzio Galantino non è più segretario generale della Conferenza Episcopale Italiana. Papa Francesco lo ha nominato presidente dell’Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica, il dicastero che si occupa soprattutto della gestione degli immobili e che agisce come banca centrale del Vaticano. Una nomina di primissimo piano visto che il 70enne vescovo pugliese lascia la […]
Cronaca - 23 giugno 2018

Vaticano, monsignor Capella condannato a 5 anni di carcere per pedopornografia

Monsignor Carlo Alberto Capella è stato condannato a 5 anni e 5mila euro di multa per pedopornografia. Lo ha deciso il Tribunale penale vaticano, nella sentenza di primo grado, con un processo lampo di appena due giorni. Davanti ai giudici della Santa Sede l’ex consigliere della nunziatura vaticana a Washington, accusato di detenzione e scambio […]
Cronaca - 19 giugno 2018

Sinodo dei vescovi, per i giovani sono omosessualità, gender e hikikomori i temi “da affrontare in maniera concreta”

“Affrontare in maniera concreta argomenti controversi come l’omosessualità e le tematiche del gender, su cui i giovani già discutono con libertà e senza tabù”. È la richiesta che i ragazzi di tutto il mondo, credenti e non, rivolgono al Sinodo dei vescovi che si terrà nell’ottobre 2018 in Vaticano e che avrà come tema “I giovani, […]
Cronaca - 12 giugno 2018

Pedofilia in Cile, Papa Francesco accetta le dimissioni di tre vescovi: tra loro anche Barros, nominato proprio da Bergoglio

Sulla pedofilia del clero cileno Papa Francesco fa molto sul serio. Bergoglio ha accettato le dimissioni di tre vescovi del Paese latinoamericano. Tra essi spicca il nome del contestatissimo monsignor Juan de la Cruz Barros Madrid, che dal 2015 guidava la diocesi di Osorno, considerato il figlio spirituale dell’abusatore seriale padre Fernando Karadima. Amico personale […]
Cronaca - 9 giugno 2018

Vaticano, rinviato a giudizio monsignor Capella. Ex consigliere di Washington accusato di possesso di pedopornografia

Monsignor Carlo Alberto Capella sarà processato dal Tribunale penale della Santa Sede per detenzione e scambio di materiale pedopornografico con l’aggravante dell’ingente quantità. Lo ha deciso il giudice istruttore vaticano che ha rinviato a giudizio l’ex consigliere della nunziatura a Washington “perché il reato contestato riguarda fatti commessi da un pubblico ufficiale, anche se all’estero”, […]
Caso Schwazer: “Urine manipolate”. Si riapre il caso dell’atleta condannato per doping
Palermo, ferito migrante: “Sporco negro”. Razzismo: otto attacchi da giugno. Salvini: “L’allarme è un’invenzione della sinistra”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×