/ di

Davide Vecchi Davide Vecchi

Davide Vecchi

Giornalista

Sono nato a Perugia dove ho studiato Scienze politiche e iniziato a lavorare alla cronaca locale de Il Messaggero. Avevo 23 anni. Nera, bianca, giudiziaria, politica. Dopo un anno mi sono trasferito a Milano per entrare alla scuola di giornalismo Walter Tobagi e sono stato travolto dal lavoro. Nel 2000 sono assunto nel primo quotidiano on-line, eDay (preistoria del web finanziato dal “visionario” Elserino Piol – che aveva appena dato la luce a Tiscali). Da allora ho lavorato (tra l’altro) per Metro, il Venerdì di Repubblica, l’Espresso. Poi l’Adnkronos, dal 2004. Ho seguito tanta politica. O meglio: tanti politici. Quasi sette anni di agenzie di stampa. Fino a luglio 2010, quando sono arrivato al Fatto Quotidiano dove mi occupo principalmente di politica e cronaca giudiziaria. Ho seguito le hard news degli ultimi anni. Dal caso Ruby allo scandalo Mose fino a Mafia Capitale.
Nel 2012 ho scritto I Barbari sognanti per Aliberti sul fallimento della Lega Nord. Nel 2014 per Chiarelettere, ho iniziato a occuparmi dell’ascesa di Renzi nel libro L’intoccabile. Matteo Renzi. La vera storia. Due anni dopo, sempre per Chiarelettere, ho pubblicato Matteo Renzi, il prezzo del potere, sui primi due anni di Governo dell’ex rottamatore. Entrambi ancora in libreria.

Articoli Premium di Davide Vecchi

Cultura - 15 agosto 2018

La nuova versione di Vanni: “Ce l’ha ordinato il medico”

“Io andavo a fa’ delle merende, si faceva delle merende”. Lotti, Pacciani e Vanni apparivano credibili come autori dei delitti del mostro? Gli identikit e i giornali raccontavano di un medico dotato di un’intelligenza non comune, capace di sfuggire agli inquirenti per oltre due decenni. Quei tre personaggi improbabili al massimo potevano essere semplici guardoni […]
Cultura - 8 agosto 2018

La confessione di Pacciani: guardone sì, assassino no

Alto, giovane e agile. Capace di sparare e chirurgo. Il profilo del mostro di Firenze lo delinea il comandante De Fazio nel 1985 immediatamente dopo l’ottavo duplice omicidio avvenuto l’8 settembre a San Casciano in Val di Pesa. E a inizio ottobre i magistrati Paolo Canessa e Francesco Fleury guidano un blitz all’ospedale di Santa […]
Società - 1 agosto 2018

C’è posta per i magistrati: un lembo di seno di Nadine

Renzo Rontini negli anni aveva raccolto e consegnato agli inquirenti numerose piste investigative. Trovare l’assassino della figlia Pia era diventato il suo unico obiettivo. Dopo l’omicidio del 29 luglio 1984 e fino all’estate successiva Rontini aveva ricevuto molte segnalazioni su Giovanni Calamosca. Almeno tre persone gli avevano riferito che l’uomo possedeva una beretta calibro 22, […]
Cultura - 25 luglio 2018

Quattro vittime, un errore e l’angoscia di appartarsi

Gliel’hanno gridato di cella in cella, nel carcere delle Murate, dove Francesco Vinci era rinchiuso dall’agosto del 1982 accusato di aver ucciso cinque coppiette e di essere il mostro di Firenze. Il 10 settembre 1983, dietro le sbarre, gli gridano: “T’han rubato il lavoro”. Quella mattina, a Giogoli, tra il Galluzzo e Scandicci, al confine […]
Politica - 25 luglio 2018

Matteo Renzi dal notaio: la villa da 1,3 milioni di euro è sua

Matteo Renzi ha perfezionato l’acquisto della villa fiorentina a pochi passi da piazzale Michelangelo. Lunedì pomeriggio è tornato nello studio del notaio Michele Santoro per firmare il rogito. Si è presentato da solo con la procura firmata dalla moglie, Agnese Landini. In questo stesso studio, a metà giugno, aveva firmato il preliminare e versato 400 […]
Società - 18 luglio 2018

1981, il killer diventa “serial” e gli omicidi salgono a tre

Torturato e lasciato morire. Poi fatto a pezzi, infilato nel baule di una Volvo 240 e carbonizzato. Solo grazie alla fede e all’orologio si è scoperto che quel cumulo di cenere era Francesco Vinci. Viene trovato morto e bruciato insieme al suo servo pastore, Angelo Vargiu, il 7 agosto 1993 nel bosco di Garetto, poco […]
Società - 11 luglio 2018

21 agosto ’68, la preistoria del Mostro di Firenze

Da oggi, ogni mercoledì, torniamo sul caso irrisolto del Mostro di Firenze, partendo dal duplice omicidio di 50 anni fa che in pochi collegarono a lui. Ha sei anni. È fuori da un casolare in aperta campagna. È buio nero. Ma lui non appare spaventato. Bussa. Più volte. Poi scandisce bene, con calma: “Aprimi l’uscio […]
Italia - 7 luglio 2018

Dagostino rimane agli arresti: “Altri falsi”

Resta agli arresti domiciliari Luigi Dagostino, l’imprenditore pugliese ex socio e amico di Tiziano Renzi. Ieri il Tribunale del Riesame di Firenze ha respinto il ricorso presentato dal legale Alessandro Traversi. Il gip Fabio Frangini ha confermato il pericolo di reiterazione di reati fiscali: all’udienza il pm Christine von Borries ha depositato nuovi atti che […]
Politica - 4 luglio 2018

Crac Credito Fiorentino 6 anni e 10 mesi a Verdini

Sei anni e dieci mesi di reclusione. La Corte d’appello ha condannato Denis Verdini per il fallimento del Credito Cooperativo Fiorentino, la banca per venti anni presieduta dall’ex senatore di Ala. La sentenza è arrivata in tempi record: il processo di primo grado si è concluso nel marzo 2017 con una condanna a 9 anni, […]
Politica - 3 luglio 2018

I segreti dell’agenda di Luigi Dagostino. Tre incontri a palazzo Chigi

Era atteso anche Matteo Renzi, con il padre Tiziano e la mamma Laura Bovoli, a pranzo alla masseria “Buca Due” di Fasano, ma l’allora premier all’ultimo minuto cancellò gli incontri pugliesi per volare a New York alla finale Us Open tra Flavia Pennetta e Roberta Vinci. Era il 12 settembre 2015. Il gruppetto di pugliesi […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×